Lunedì 17 Aprile 2017 - 14:15

Dario Argento: In un mio film l'assassino potrebbe essere Emiliano

"Ucciderebbe tutti, in modo indiscriminato", ha detto scherzando il maestro dell'horror

Dario Argento: In un mio film l'assassino potrebbe essere Emiliano

"Alle primarie del Pd voterò Renzi". A parlare è il maestro dell'horror Dario Argento, che, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, dopo aver rivelato la sua intenzione di voto, ha risposto alle domande cinematografico-politiche dei conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. In un suo film, tra i tre candidati alle primarie Pd, chi potrebbe essere l'assassino? "Potrebbe essere Michele Emiliano, che è grosso e forte". Chi potrebbe uccidere? "Ucciderebbe tutti, in modo indiscriminato: potrebbe entrare in una piazza, piena di gente, e con un falciotto, come la morte, 'zam zam'..." E prenderebbe anche Orlando e Renzi..."Se ci fossero...", ha detto scherzando Argento. Beh, allora il 'set' potrebbe essere quello del confronto tv..."Sì, si lancia con un falciotto sulla platea e 'zam zam', come capita capita..."

Scritto da 
  • redazione
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Berlusconi contro Sorrentino: "Il suo film è attacco politico"

L'ex Cav attacca l'ultimo lavoro del regista in cui Toni Servillo veste i suoi panni

Bob Weinstein

Caso Weinstein, anche il fratello Bob accusato di molestie

A parlare è la produttrice televisiva di "The Mist"

Caso Weinstein, il produttore Rosenberg ammette: "Tutti sapevamo ma abbiamo taciuto"

"Siamo rimasti in silenzio perché lui era la gallina dalle uova d'oro, ma ora mi sento complice e mi vergogno"

T

"Anche io sono stata molestata a 9 anni": America Ferrera si unisce a #metoo

L'attrice aderisce alla campagna della collega Alyssa Milano per spirgere le donne a racconatre gli abusi subiti