Mercoledì 14 Febbraio 2018 - 12:45

David di Donatello: ecco tutti i candidati al premio

La cerimonia si terrà in diretta su Rai1 il prossimo 21 marzo

David di Donatello winners 27 Mar 2017

I David di Donatello, gli Oscar del cinema italiano, tornano in Rai con una prima serata in programma il 21 marzo su Rai1 condotta da Carlo Conti. A farla da padrone nelle 'cinquine' dei candidati ai vari premi svelate oggi in Viale Mazzini è Ammore e malavita. Per la pellicola dei Manetti Bros le nomination sono ben 15 comprese quella a miglior film, miglior regia, miglior attrice non protagonista e miglior attore non protagonista, rispettivamente Claudia Gerini e Carlo Buccirosso.

Grandi consensi anche per Ferzan Ozpetek ed il suo Napoli velata con 11 nomination. Completano il podio a quota 8 'La tenerezza' di Gianni Amelio e 'The Place' di Paolo Genovese. Per il premio più ambito, quello di miglior film, concorrono: A Ciambra di Jonas Carpignano, Ammore e malavita dei Manetti Bros, il film d'animazione Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, La tenerezza di Gianni Amelio e Nico 1988 di Susanna Nicchiarelli.

Grandi nomi del cinema italiano anche nelle nomination a migliore attore ed attrice protagonista. Nella prima categoria le nomination sono: Antonio Albanese per Come un gatto in tangenziale, Nicola Nocella per Easy - Un viaggio facile facile, Renato Carpentieri per La tenerezza, Alessandro Borghi per Napoli Velata, Valerio Mastrandrea per The Place. Nella seconda invece: Paola Cortellesi per 'Come un gatto in tangenziale', Jasmine Trinca per Fortunata, Valeria Golino per Il colore nascosto delle cose, Giovanna Mezzogiorno per Napoli Velata, Isabella Ragonese per Sole cuore amore. Già assegnato oggi invece il premio al miglior cortometraggio. La giuria ha scelto Bismillah di Alessandro Grande.

"Essere qui è un grande onore ed una grande responsabilità. Il David di Donatello deve essere un volano per il nostro cinema celebrando le sue eccellenze e le sue diversità contribuendo ad attrarre pubblico e rivelare dei nuovi talenti", dichiara Piera Detassis da poco nominata presidente e direttore artistico della fondazione David di Donatello. Secondo il direttore di Rai1, Angelo Teodoli, la cerimonia di premiazione dei David si inserisce alla perfezione nella programmazione degli ultimi mesi che è stata dedicata "alla grande qualità ed all'arte". Gli esempi sono: "lo spettacolo di Roberto Bolle ed il grande Festival di Sanremo dal quale siamo reduci". A presentare la serata ci sarà, come detto, Carlo Conti. "Sono felicissimo di tornare a condurre questo evento - racconta - per me è la terza volta e spero di essere all'altezza. Sarà una serata evento, una celebrazione dei cinema italiano in cui il mio ruolo sarà quello di gran cerimoniere. Sono molto curioso di aprire le buste, spero solo di non sbagliare come gli americani", conclude alludendo a quanto accaduto nell'ultima cerimonia degli Oscar. 

Ecco tutte le candidature

MIGLIOR FILM
A Ciambra di Jonas Carpignano
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
La tenerezza di Gianni Amelio
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli

MIGLIOR REGISTA
Jonas Carpignano
per A Ciambra,
Manetti Bros per Ammore e malavita,
Gianni Amelio per La tenerezza
Ferzan Ozpetek per Napoli velata
​Paolo Genovese per The Place

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Brutti e cattivi
di Cosimo Gomez
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi
Easy - Un viaggio facile facile di Andrea Magnani
I figli della notte di Andrea De Sica
​Cuori puri di Roberto De Paolis

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
A Ciambra 
di Jonas Carpignano
Ammore e malavita di Manetti bros e Michelangelo La Neve
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi
Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli
Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
La guerra dei cafoni
, di Davide Barletti e Lorenzo Conte
La tenerezza di Gianni Amelio
The Place, di Paolo Genovese
Una questione privata, di Paolo e Vittorio Taviani
Sicilian Ghost Story, di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Antonio Albanese
per Come un gatto in tangenziale
Nicola Nocella per Easy - Un viaggio facile facile
Renato Carpentieri per La tenerezza
Alessandro Borghi per Napoli Velata
Valerio Mastrandrea per The Place

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Paola Cortellesi
per Come un gatto in tangenziale
Jasmine Trinca per Fortunata
Valeria Golino per Il colore nascosto delle cose
Giovanna Mezzogiorno per Napoli Velata
Isabella Ragonese per Sole cuore amore

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Claudia Gerini
per Ammore e malavita
Sonia Bergamasco per Come un gatto in tangenziale
Micaela Ramazzotti per La tenerezza
Anna Bonaiuto per Napoli Velata
Giulia Lazzarini per The Place

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Carlo Buccirosso
per Ammore e Malavita
Alessandro Borghi per Fortunata
Elio Germano per La tenerezza
Peppe Barra per Napoli velata
Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi

MIGLIOR PRODUTTORE
A Ciambra 
di Jonas Carpignano
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
Smetto quando voglio (Saga) di Sydney Sibilia
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli

MIGLIOR MUSICISTA
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
La tenerezza di Gianni Amelio
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli
Napoli velata di Ferzan Ozpetek

MIGLIOR ORIGINALE
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
The Place di Paolo Genovese
Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

MIGLIOR SCENOGRAFO
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
La tenerezza di Gianni Amelio
Napoli velata di Ferzan Ozpetek
Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi

MIGLIOR COSTUMISTA
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
Napoli velata di Ferzan Ozpetek
Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
Agadah di Alberto Rondalli
 

MIGLIOR TRUCCATORE
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
Napoli velata di Ferzan Ozpetek
Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli
Fortunata di Sergio Castellitto

MIGLIOR ACCONCIATORE
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli
Fortunata di Sergio Castellitto

MIGLIOR MONTATORE
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
A Ciambra di Jonas Carpignano
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli
The Place di Paolo Genovese

MIGLIOR SUONO
A Ciambra di Jonas Carpignano
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
Napoli velata di Ferzan Ozpetek
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
Brutti e cattivi di Cosimo Gomez
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
Monolith, di Ivan Silvestrini
Addio fottuti musi verdi, di Francesco Capalbo

DAVID GIOVANI

The Place di Paolo Genovese
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia
Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni
GRAMIGNA - Volevo una vita normale di Sebastiano Rizzo

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bollywood piange una stella: morta a 54 anni Sridevi Kapoor

Stroncata da un attacco cardiaco durante il matrimonio del nipote

GERMANY-BERLINALE-FILM-FESTIVAL

'Touch me not' della regista romena Adina Pintilie vince l'Orso d'Oro 2018 a Berlino

La Berlinale parla al femminile. L'Italia, in gara con 'Figlia mia' di Laura Bispuri, con protagoniste Valeria Golino e Alba Rohrwacher, resta delusa

Londra, premiere del film Black Panther prodotto da Marvel

Romics, Martin Freeman ospite d'onore: sarà il primo attore a ricevere il premio alla carriera

L'interprete è noto soprattutto per i ruoli del Dottor Watson nella serie britannica "Sherlock" e di Bilbo Baggins nella trilogia di "Lo Hobbit"

Photocall del film A casa tutti bene

Gabriele Muccino trionfa al box office: "Il pubblico vuole emozioni"

"A casa tutti bene" supera "Cinquanta sfumature di rosso"