Martedì 14 Novembre 2017 - 17:00

Decreto fisco. Arriva la norma "salva nonna Peppina"

Emendamento in commissione Bilancio. Non vengono abbattute le case abusive se davvero necessarie e fino al ritorno alla normalità

Matteo Salvini visita la zona rossa del paese terremotato di Visso

Arriva la norma 'Salva nonna Peppina' la 95enne di San Martino di Fiastra, in provincia di Macerata, sfrattata dalla sua casetta in legno abusiva il cui condono era bloccato dal vincolo paesaggistico.

Nel maxiemendamento al decreto fiscale presentato dal governo in commissione Bilancio del Senato, che racchiude diverse misure a favore dei territori colpiti da terrremoti, si prevede che le case costruite per "obiettive esigenze contingenti e temporanee" in "edilizia libera" non vengano più rimosse nel termine previsto di 90 giorni ma ci si possa rimanere fino alla completa agibilità dell'abitazione danneggiata, e comunque fino all'assegnazione di una soluzione abitativa di emergenza.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bruxelles, conferenza stampa del commissario Malmstrom sui dazi Usa

Moto, barche, Levi's e trucchi. Ecco i dazi europei sui prodotti Usa

Scattati dalla mezzanotte. Variano dal 10 al 25 per cento. Riguardano circa 200 categorie. Si va dal burro d'arachidi al fondotinta, dalle carte da gioco a succo d'arancia

La Grecia promossa dall'Eurogruppo: dopo 8 anni finisce la crisi, ok al taglio del debito

La decisione dopo una lunga maratona. Allungate di 10 anni le scadenze dei prestiti. Moscovici: "È un momento storico"

Fox, Disney mette sul piatto 71,3 miliardi di dollari: è nuovo accordo

Intesa su 38 dollari ad azione. Comcast manca l'affondo