Sabato 12 Agosto 2017 - 09:15

Abusi edilizi, Delrio: L'unico deterrente sono le demolizioni

"Il governo è pronto a impugnare le leggi regionali che consentono condoni agli scempi edilizi"

Delrio: Contro abusi edilizi unico deterrente sono demolizioni

"Il governo è pronto a impugnare le leggi regionali che consentono condoni agli scempi edilizi". Così in un'intervista a Repubblica il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, che si schiera apertamente dalla parte del sindaco di Licata Angelo Cambiano, sfiduciato dal Consiglio comunale dopo il suo impegno contro la demolizione delle case abusive. "Quel sindaco è un eroe - dice il ministro - gli hanno bruciato la casa, è costretto a muoversi con la scorta e malgrado tutto non ha mai fatto un passo indietro. La solidarietà è scontata, ora la politica però deve fargli sentire davvero il suo appoggio. Spero che non molli e continui la sua battaglia di civiltà. Non è lui che deve andarsene ma chi quel territorio l'ha saccheggiato e sfregiato per troppi anni".  L'abusivismo edilizio, aggiunge "è un vizio antico. Il vero deterrente sono le demolizioni: se chi commette un abuso perde il possesso del bene o lo vede distruggere, ci penserà cento volte prima di commetterne un altro".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra