Lunedì 27 Febbraio 2017 - 08:45

Diciottenne uccide il padre a fucilate in provincia di Arezzo

Al vaglio l'ipotesi che l'omicidio sia stato premeditato

Diciottenne uccide il padre a fucilate in provincia di Arezzo

 Un giovane di 18 anni ha ucciso  a fucilate il padre, Raffaele Ciriello di 51 anni, a Lucignano, in provincia di Arezzo, e poi si è costituito chiamando i carabinieri. Da anni, spiegano i carabinieri di Cortona, intervenuti sul posto con quelli di Lucignano, andavano avanti dissidi familiari, sia tra i genitori, separati, che col figlio. L'arma del delitto era regolarmente detenuta in casa, al vaglio l'ipotesi che l'omicidio sia stato premeditato.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pisa, gioielliere reagisce a rapina e spara: morto malvivente

Pisa, gioielliere reagisce a rapina e uccide malvivente

Sul caso indagano polizia e carabinieri. Salvini: Ha fatto bene

Arezzo, bimba morta in auto: madre indagata per omicidio colposo

Arezzo, bimba morta in auto: madre indagata per omicidio colposo

Annullata la 'notte bianca' nel comune in cui risiede la famiglia della piccola

Arezzo, bimba di 18 mesi muore dimenticata in auto dalla madre

Arezzo, bimba di 18 mesi muore dimenticata in auto dalla madre

Sarebbe andata al lavoro senza fermarsi prima all'asilo nido

Pisa, tenta di uccidere figlio di 8 anni e si suicida: salvo il bimbo

Pisa, tenta di uccidere il figlio di 8 anni e si suicida: salvo il bimbo

L'uomo ha aperto la bombola di gas mentre era in macchina, ma il piccolo è riuscito a scappare