Sabato 15 Aprile 2017 - 10:30

Diego Costa ringrazia Mourinho: Confesso che mi ha aiutato molto

L'attaccante ritroverà l'ex tecnico come avversario sulla panchina del Manchester United

Diego Costa ringrazia Mourinho: Confesso che mi ha aiutato molto

Domani lo ritroverà come avversario sulla panchina del Manchester United, ma l'attaccante del Chelsea Diego Costa non dimentica il lavoro fatto da Josè Mourinho. "Devo confessare che sono grato a lui perché mi ha aiutato molto - ha ammesso il brasiliano naturalizzato spagnolo in un'intervista con Thierry Henry a Sky Sports - Da giocatore se vuoi migliorare devi sempre cercare il miglior allenatore e Mourinho è uno di questi. Volevo venire al Chelsea per lui. Quando ho preso in considerazione la proposta del Chelsea ho pensato al fatto che c'era Mourinho". Sull'addio del portoghese l'ex giocatore dell'Atletico Madrid ha sottolineato che "la stagione seguente non è andata bene, sono cose che capitano, ma la verità è che Mourinho mi ha aiutato molto a migliorare come giocatore", ha concluso Diego Costa.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Amichevole Juventus vs Barcellona

Neymar sempre più vicino al Psg. Fallito vertice tra Barca e il padre

Lo rivela "Marca". I francesi sarebbero pronti a pagare la clausola da 222 milioni. Prenderebbe 30 milioni all'anno

Football Soccer - Italy v Albania - World Cup 2018 Qualifiers

Troppo Raiola, il Barca abbandona l'idea Verratti.e pensa a Dybala

Secondo "Mundo deportivo" il club blau grana teme l'avvicinamento del giocatore al procuratore

Assalto Mbappè, Monaco: Contattato senza ok, pronti a provvedimenti

Monaco: Mbappé contattato senza ok, pronti a provvedimenti

Il club potrebbe chiedere l'apertura "di un procedimento disciplinare contro i club trasgressori"

Morata al Chelsea: E' il miglior club, felice di lavorare con Conte

Morata al Chelsea: E' il miglior club, felice di lavorare con Conte

L'attaccante spagnolo saluta il Real: "La Premier League è uno dei più importanti campionati, sono contento di essere qui"