Giovedì 15 Febbraio 2018 - 23:00

Disastro Napoli, il Lipsia ribalta Sarri e i suoi: 1-3

Al San Paolo, nei sedicesimi di Europa League i partenopei vanno avanti con Ounas ma si fanno riprendere da Werner e superare da Bruma. Di nuovo di Werner il terzo gol

SSC Napoli vs RB Leipzig

Ounas illude, poi Werner e Bruma ammutoliscono il San Paolo. Finisce 1-3 tra Napoli e Lipsia nel match valido per i sedicesimi di Europa League, risultato che avvicina i tedeschi al passaggio del turno e lascia i ragazzi di Sarri con l'amaro in bocca e vicini ad un'altra eliminazione in terra europea dopo quella già subita ai gironi di Champions.

GRANDE EQUILIBRIO - Parte meglio il Lipsia che subito si rende pericoloso da calcio d'angolo con una bella girata di Timo Werner, bloccata però bene in due tempi da Pepe Reina; col passare dei minuti il Napoli alza il proprio baricentro e al minuto 13 ha una colossale occasione per il vantaggio, ma prima Callejon e poi Hamsik non sfruttano l'errore di Upamecano, con la palla che si perde sul fondo. I ritmi di gioco sono alti ed entrambe le squadre cercano di colpire in contropiede: al 18' è il Lipsia a sfiorare il gol con Poulsen, bravo a scappar via alla difesa azzurra ma non altrettanto nella conclusione, che termina a lato alla sinistra di Reina; al 21' è invece il Napoli a rendersi pericoloso con Callejon, che raccoglie l'assist di Rog e calcia forte di destro, trovando però l'attenta respinta di Gulacsi in corner. La gara scorre piacevole con capovolgimenti da una parte e dall'altra, ma nessuna delle due squadre riesce a rompere l'equilibrio che infatti dura fino al 45', con il primo tempo che va in cantiere sul risultato di 0-0.

OUNAS ILLUDE - Nel secondo tempo è ancora la squadra ospite a partire col piede giusto, con i tedeschi che sfiorano la rete prima con Sabitzer e poi con Werner senza però trovare lo specchio della porta. Poi al minuto 52' ecco la prima svolta della gara: assist illuminante di Rog sulla destra per Ounas, con l'algerino che fa partire un tiro preciso che s'infila all'angolino e vale l'1-0 dei partenopei.

Ma il Lipsia non ci sta e pochi minuti dopo ha subito la grande occasione per pareggiare con Poulsen che s'invola verso la porta azzurra e calcia col destro, trovando ancora un ottimo Pepe Reina sulla sua strada.

WERNER E BRUMA - Ma la gioia è solo posticipata di qualche minuto perché al 62' Timo Werner sfrutta una disattenzione di Diawara e trova il pareggio con un diagonale preciso da pochi passi sul quale Reina stavolta non può nulla. Col passare dei minuti la stanchezza inizia a farsi sentire, le squadre si allungano ed al minuto 74 ecco che arriva l'ulteriore doccia fredda per gli azzurri: Maggio tiene in gioco Poulsen, che s'invola verso la porta di Reina e serve un tap-in facile facile a Bruma che da pochi passi fa l'1-2 per il Lipsia, con il San Paolo ammutolito. Il Napoli prova la reazione d'orgoglio, ma i tedeschi tengono meglio il campo e quasi allo scadere trovano anche il tris ancora con lo scatenato Timo Werner e match che si chiude così col risultato di 1-3, con i tedeschi in tripudio che festeggiando la vittoria con l'abbraccio dei 1500 supporters presenti questa sera nell'impianto di Fuorigrotta.

NAPOLI - LIPSIA: 1-3

Reti: al 53' Ounas (N), 62' Werner (L), 74' Bruma (L), 92' Werner (L)

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Koulibaly, Hysaj (dal 54' Mario Rui); Rog, Diawara, Hamsik (dal 54' Insigne); Ounas (dal 61' Allan), Callejon, Zielinski. A disp: Sepe, Rafael, Mario Rui, Albiol, Allan, Jorginho, Insigne. Allenatore: Sarri

LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Orban, Upamecano, Klostermann; Sabitzer, Kampl, Keita (86' Demme), Bruma (dal 79' Forsberg); Poulsen (dal 81' Augustin), Werner. A disp: Mvogo, Bernardo, Konatè, Kaiser. Allenatore: Hasenhüttl Arbitro: Artur Dias (Portogallo) Note, Ammoniti: Koulibaly (N), Mario Rui (N)

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Real Madrid v Liverpool - UEFA Champions League - La Finale

Calcio, Ronaldo verso l'addio: "E' stato bello giocare nel Real"

Ma nessuno è in grado di dire dove potrebbe andare. Il presidente Perez: "Si parla sempre di lui, poi non succede nulla"

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Champions League, Real Madrid ancora campione: Bale travolge il Liverpool

I Blancos conquistano la terza Coppa consecutiva: gol di Benzema e doppietta di Bale. salah esce in lacrime per un infortunio provocato da Ramos. I Reds ci provano con Manè ma le papere del portiere Karius incoronano la squadra di Zidane

Finale Champions, Real Madrid v Liverpool

Real Madrid vince la Champions. Liverpool in lacrime perde 3-1

Salah esce per infortunio. Gol di Benzema e doppietta di Bale. Mane pareggia per i Reds ma è tutto inutile

Liverpool v Real Madrid 2018 Champions League Final Package

Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"

L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"