Lunedì 29 Maggio 2017 - 13:00

Djokovic: Ho voluto Agassi come coach perché siamo simili

"Ha un carattere forte ed è un uomo sincero e onesto, che dà il 100% se prende un impegno"

Djokovic: Ho voluto Agassi come coach perché siamo simili

"Pete è stato il mio più grande idolo, ma seguivo tanto anche Andre che ha un tennis più vicino al mio rispetto a quello di Sampras. Ne ho parlato a lungo con Pete e non vedo problemi". Novak Djokovic ha raccontato a 'L'Equipe' le motivazioni riguardanti il nuovo sodalizio con Agassi. "E' un'incredibile opportunità per apprendere da un campione assoluto che ha fatto la storia del nostro sport", ha spiegato il serbo oggi all'esordio nel Roland Garros. "Questi giorni di allenamento con Andre mi hanno convinto di aver fatto la scelta giusta. Ha un carattere forte ed è un uomo sincero e onesto, che dà il 100% se prende un impegno". Djokovic ha evidenziato le similitudini con l'ex campione statunitense: "Durante la maggior parte della sua carriera Andre ha lavorato e si è allenato pensando che vincere sul campo era la sola cosa che contasse, che lo potesse soddisfare e rendere felice. Ma non era così e - ha proseguito - lo ha fatto chiaramente capire quando ha confessato che in fondo non amava il tennis, che si è sentito spesso chiuso in una gabbia, quasi costretto a giocare, a primeggiare. Anche io ho basato la mia vita sul fatto di vincere match. Tutti coloro che mi hanno accompagnato in questi anni hanno sacrificato le loro energie affinché potessi esprimere al meglio il mio potenziale e diventare il numero uno, il giocatore più forte del circuito". "Ce l'ho fatta e ne sono fiero, ma ora ho realizzato che non posso basare tutta la mia vita sul tennis. E che se perdi non è la fine del mondo. C'è anche altro, è cominciato un nuovo capitolo della mia vita e per la prima volta - ha concluso il serbo - sto sperimentando un momento difficile".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Impegno, gioia e testa alta sempre", la dedica di Serena Williams alla figlia

La videolettera della tennista statunitense: "Non smettere mai di giocare"

Lutto nel tennis, morta Jana Novotna

Tennis in lutto, muore Jana Novotna, vinse a Wimbledon

La campionessa ceca degli anni 90 (ne aveva 49) sconfitta dal cancro: 24 titoli in singolo e 76 in doppio

Roger Federer vs David Goffin - ATP World Tour Finals

Atp Finals, impresa Goffin: batte Federer e va in finale

Deluso ma non troppo 'King Roger', che ammette: "Questa settimana non mi sono mai sentito al 100%"

Tennis - ATP World Tour Finals

Nadal si ritira dalle Finals per infortunio: "Era doveroso provare"

La decisione dopo la sconfitta subita contro il belga David Goffin