Mercoledì 11 Gennaio 2017 - 17:30

Trump: Credo che Mosca sia responsabile di attacchi hacker

"Sarò il più grande produttore di posti di lavoro creato da Dio", ha sottolineato il presidente eletto

Russia-Usa, Trump: Credo che Mosca sia responsabile degli attacchi hacker

"Credo sia stata la Russia" a essere responsabile delle violazioni hacker che hanno colpito la campagna delle elezioni presidenziali americane. Lo ha dichiarato il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, in conferenza stampa nell'atrio della Trump Tower di New York.

"C'è stato tanto hackeraggio, ma noi abbiamo tra i più grandi geni dell'informatica. Metteremo quelle menti al lavoro e creeremo una difesa, un muro". Trump ha aggiunto: "Il Democratic National Committee era aperto, la loro sicurezza era troppo debole, non c'era difesa. Se qualcuno vedesse quel che sta succedendo, ordinerebbe una grande politica di difesa cibernetica perché il Dnc non è stato in grado di difendersi. Dobbiamo farlo per il nostro Paese".

RAPPORTO CON PUTIN. "Se a Putin piace Trump, è una cosa positiva. Non so se avrò una buona relazione con Putin, c'è una buona possibilità, ma se non dovesse succedere... credete davvero che Hillary Clinton sarebbe stata più dura con Putin? Ma fatemi il favore". Così Trump in conferenza stampa. "Avevamo una relazione terribile con la Russia. Invece Mosca può aiutarci a combattere lo Stato islamico".

POSTI DI LAVORO. "Sarò il maggiore produttore di posti di lavoro che Dio abbia mai creato". Così il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, nella conferenza stampa organizzata alla Trump Tower a New York, la sua prima conferenza stampa dalla fine di luglio e la prima da quando è stato eletto nelle presidenziali dell'8 novembre. Trump ha aggiunto che nelle prossime settimane saranno annunciate "grandi notizie" sulle imprese che espanderanno le proprie attività negli Usa. "Credo che molte industrie torneranno", ha detto ancora.

GIURAMENTO. "Non vedo l'ora di giurare come presidente", ha precisato Trump. "Abbiamo tantissimi talenti nella nostra squadra, alcuni già annunciati, e vi posso garantire che quello dell'insediamento sarà un giorno di cambiamenti e una giornata speciale per questo Paese, perché vogliamo avviare un movimento e un cambiamento come questo Paese non ha mai visto".

IL MURO AL CONFINE CON IL MESSICO. Il presidente eletto Usa ha ribadito che chiederà la costruzione di un muro alla frontiera con il Messico e ha assicurato che alla fine sarà il Messico a pagarlo "con tasse o pagamenti" diretti. "Non voglio aspettare un anno e mezzo per fare un accordo con il Messico", ha detto Trump nella conferenza stampa.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Le Pen su un peschereccio all'alba: Sto con i pescatori

Le Pen su un peschereccio all'alba: Sto con i pescatori

Nuova mossa elettorale dopo la visita alla Whirlpool, dove si trovava Macron

Ue bacchetta l'Italia: Serve azione per ridurre emissioni Pm10

Commissione Ue bacchetta l'Italia: Serve azione rapida per ridurre emissioni Pm10

L'inquinamento da polveri sottili provoca nel nostro Paese più di 66mila morti premature

Il Venezuela annuncia l'uscita da Organizzazione Stati americani

Il Venezuela annuncia l'uscita da Organizzazione Stati americani

La decisione dopo che l'Osa ha deciso di convocare una riunione sulla crisi politica a Caracas

Macron incontra i rappresentanti sindacali di Whirlpool

Macron fischiato alla Whirlpool. Folla grida: Marine presidente!

"Sono venuto su richiesta dei sindacati", ha cercato di spiegare Macron ai lavoratori