Martedì 06 Ottobre 2015 - 15:45

Doping, Kostner: Ho fatto errore, ero in buona fede

La pattinatrice ha spiegato la ratifica da parte del Tribunale arbitrale dello sport dell'accordo che le ha permesso di tornare in gara dal primo gennaio 2016

Conferenza stampa di Carolina Kostner a Milano
 "Ho fatto un errore: lo riconosco. Sono consapevole di averlo commesso. Sono convinta, comunque, che l'avevo fatto in buona fede". Così la pattinatrice su ghiaccio Carolina Kostner in conferenza stampa a Milano spiegando la ratifica da parte del Tribunale arbitrale dello sport dell'accordo che le ha permesso di tornare in gara dal primo gennaio 2016, dopo la squalifica per aver 'coperto' nel 2012 il suo allora fidanzato Alex Schwazer.
 
 "La vita ti segna, è ovvio. Non l'ho sentito (Alex Schwazer, ndr) ultimamente: abbiamo interrotto i contatti. Gli auguro di cuore che la vicenda abbia un termine, finisca e che possa tornare a guardare al futuro con serenità - ha continuato Carolina -. Non ho ritrovato l'amore e non ho paura di ritrovarlo. Lasciamo spazio alla vita di sorprenderci in modo positivo".
 
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rugby Union - Italy v Scotland

Rugby, Italia battuta allo scadere dalle Fiji 22-19

Test match deciso dal calcio di rimbalzo all'ultimo secondo del 10 di Fiji dopo la reazione azzurra

Malagò apre alla candidatura di Milano per i giochi invernali 2026

Malagò apre a candidatura di Milano per i giochi invernali 2026

I Giochi del 2026 si assegneranno nella Sessione Cio del 2019

Bebe Vio: Felice che Mattarella pensi tanto a sport paralimpico

Bebe Vio: Felice che Mattarella pensi tanto a sport paralimpico

"Lui è super, ogni volta che vinco le gare mi chiama per farmi i complimenti"

Diritti tv, De Siervo (Infront): Si arriverà a Sky contro Vivendi

Diritti tv, De Siervo (Infront): Si arriverà a Sky contro Vivendi

"C'è stato un tentativo di Vivendi di risolvere sullo slancio questa complessità. Non è avvenuto, ma avverrà necessariamente"