Martedì 06 Ottobre 2015 - 15:45

Doping, Kostner: Ho fatto errore, ero in buona fede

La pattinatrice ha spiegato la ratifica da parte del Tribunale arbitrale dello sport dell'accordo che le ha permesso di tornare in gara dal primo gennaio 2016

Conferenza stampa di Carolina Kostner a Milano
 "Ho fatto un errore: lo riconosco. Sono consapevole di averlo commesso. Sono convinta, comunque, che l'avevo fatto in buona fede". Così la pattinatrice su ghiaccio Carolina Kostner in conferenza stampa a Milano spiegando la ratifica da parte del Tribunale arbitrale dello sport dell'accordo che le ha permesso di tornare in gara dal primo gennaio 2016, dopo la squalifica per aver 'coperto' nel 2012 il suo allora fidanzato Alex Schwazer.
 
 "La vita ti segna, è ovvio. Non l'ho sentito (Alex Schwazer, ndr) ultimamente: abbiamo interrotto i contatti. Gli auguro di cuore che la vicenda abbia un termine, finisca e che possa tornare a guardare al futuro con serenità - ha continuato Carolina -. Non ho ritrovato l'amore e non ho paura di ritrovarlo. Lasciamo spazio alla vita di sorprenderci in modo positivo".
 
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fencing - Men's Foil Team Quarterfinals

Scherma, mondiali: Italia è oro nel fioretto maschile a squadre

Gli azzurri hanno battuto ai Mondiali di Lipsia in Germania gli Stati Uniti a 45-41

Mondiale di nuoto Budapest, Pellegrini oro nei 200 stile libero

Nuoto d'oro. Trionfano Pellegrini e Detti. Bronzo per Paltrinieri

Fantastica rimonta di Federica (settimo podio in 7 mondiali). Primo e terzo i "fratelli" azzurri negli 800 stile libero uomini

Sciabola femminile a squadre - Olimpiadi Rio 2016

Scherma, anche la sciabola donne conquista l'oro ai mondiali

Un altro Dream Team femminile di scherma: si tratta dell'ottava medaglia per l'Italia ai Mondiali di scherma di Lipsia

Scherma, Mondiali Mosca: Italia da sogno, doppio oro nel fioretto

Scherma, il Dream Team del fioretto donne sul tetto del Mondo

Per le Azzurre questa è la sedicesima vittoria a livello Mondiale nel fioretto a squadre femminile