Mercoledì 13 Settembre 2017 - 16:15

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

Lo rivela il New York Times, che cita un rapporto interno all'organizzazione

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

La Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ha deciso di assolvere 95 atleti russi su 96 nell'ambito dell'inchiesta sul doping di stato in Russia emersa dal rapporto McLaren. Lo riporta il New York Times citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. "Le prove disponibili sono insufficienti a sostenere una violazione delle norme antidoping da parte di questi 95 atleti", scrive nella relazione il direttore generale dell'agenzia Olivier Niggli.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Former USA Gymnastics' team physician Nassar, poses in this photo released November 10, 2017

Il medico delle ginnaste Usa ammette: "Le ho molestate, chiedo scusa"

Larry Nassar si è dichiarato colpevole di 13 casi di abusi sessuali. Rischia 25 anni di carcere. L'ultima accusa da Gabby Douglas

FILE PHOTO - Artistic Gymnastics - Women's Qualification - Subdivisions

Ginnastica Usa, Gabby Douglas rivela: "Anch'io molestata dal medico"

La campionessa olimpica racconta di essere stata una vittima di Larry Nassar, il sanitario già in galera per pedopornografia

Presentazione dei mondiali di scherma paralimpica Roma 2017

Mondiali scherma paralimpica: oro Italia nel fioretto donne e sciabola uomini

Il team femminile ha battuto in finale 45-23 la Russia mentre il quartetto degli uomini ha sconfitto 45-40 sempre i russi