Mercoledì 13 Settembre 2017 - 16:15

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

Lo rivela il New York Times, che cita un rapporto interno all'organizzazione

Doping, la Wada assolve 95 atleti russi su 96: prove insufficienti

La Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ha deciso di assolvere 95 atleti russi su 96 nell'ambito dell'inchiesta sul doping di stato in Russia emersa dal rapporto McLaren. Lo riporta il New York Times citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. "Le prove disponibili sono insufficienti a sostenere una violazione delle norme antidoping da parte di questi 95 atleti", scrive nella relazione il direttore generale dell'agenzia Olivier Niggli.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-CYCLING-FRA-TDF2018-LINE

Tour de France: Thomas vince 11esima tappa ed è nuova maglia gialla

Il britannico del Team Sky si è imposto in solitaria sul traguardo in salita

Tour de France 2018 - Decima tappa

Tour: decima tappa a Alaphilippe, Van Avermaet sempre leader

Il francese della Quick-Step Floors si è imposto in solitaria: "È un'emozione incredibile"

Giro d’Italia donne, Van Vleuten cala il tris e si incorona regina della Corsa Rosa

L’olandese trionfa anche nell’ultima tappa di Cividale davanti alla connazionale Brand e alla polacca Niewiadoma. È il primo successo al Giro dopo il terzo posto del 2017. Elisa Longo Borghini, decima, la migliore tra le italiane in classifica generale

Tour de France 2018 - Tappa nove

Ciclismo, Tour de France: Degenkolb vince tappa pavè, Van Avermaet in giallo

La Grande Boucle ripartirà martedì con la decima tappa, la prima di alta montagna