Martedì 24 Ottobre 2017 - 15:45

Drone in piazza San Pietro. Denunciata una turista cinese

L'oggetto sorvolava lo spazio vietatissimo. La donna lo manovrava col telefonino

Drone near miss

Una giovane turista cinese è stata denunciata a Roma dopo aver fatto volare un drone su Piazza San Pietro. I carabinieri della Compagnia Speciale di Roma, in servizio di vigilanza in Piazza Pio XII, hanno avvistato il drone, di piccole dimensioni, in volo sopra la piazza. Sono stati immediatamente allertati i colleghi della Stazione di Roma Prati e dell'ottavo Reggimento Lazio con i quali è stata effettuata una ricerca nella piazza per identificare la persona che lo stava pilotando. Poco dopo, i Carabinieri hanno fermato la cittadina cinese di 27 anni, a Roma per turismo, mentre stava manovrando il drone mediante il proprio smart phone. I militari hanno invitato la 27enne a far atterrare immediatamente il velivolo che successivamente è stato sequestrato.

Portata in caserma per i successivi accertamenti, i carabinieri hanno denunciato la sprovveduta turista per la violazione dell'articolo 1102 del Codice della Navigazione, violazione del divieto di sorvolo, e per procurato allarme. Questo è il secondo sequestro che i carabinieri della Compagnia Roma San Pietro effettuano in piazza Pio XII a distanza di soli 10 giorn

i.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, incidente in scooter: muore a 29 anni lo chef Alessandro Narducci

Con lui in moto c'era anche la sua collega 25enne Giulia Puleio: per entrambi i soccorsi sono stati inutili. Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale

Ostia, confiscati beni per oltre 18 milioni al clan Fasciani

Colpiti i presunti capi dell'organizzazione mafiosa, i fratelli Carmine e Terenzio

Stadio Roma, nuove ammissioni dal manager di Parnasi: "Lanzalone? Era il Campidoglio"

Interrogato dai pm Luca Caporilli, il dirigente stretto collaboratore del costruttore finito in manette

Virginia Raggi esce dal Campidoglio per andare in procura

Stadio della Roma, Raggi di nuovo in procura. Di Maio: "Lanzalone in Acea? Fu premiato il merito"

Già venerdì scorso la sindaca aveva chiarito una serie di dettagli della collaborazione instaurata con l'ex presidente della partecipata coinvolto nello scandalo