Sabato 20 Gennaio 2018 - 14:15

È morto lo chef Paul Bocuse, il padre della cucina francese

Da anni soffriva per il morbo di Parkinson

14th World Final Of The Culinary Competition Of The Bocuse D'or - Lyon

È morto a 91 anni lo chef francese Paul Bocuse. Lo ha fatto sapere il ministro dell'Interno della Francia, Gerard Collomb. Bocuse soffriva da vari anni del morbo di Parkinson.

Bocuse era sopranniminato il 'padre' della gastronomia francese, che per decenni ha incarnato in tutto il mondo. È morto nel suo celebre albergo Collonges-au-Mont-d'Or, vicino Lione, secondo un altro chef amico della famiglia.

Alla guida di un impero stimato in oltre 50 milioni di euro, Bocuse era anche il più anziano chef al mondo ad avere tre stelle Michelin, ininterrottamente dal 1965. Nato l'11 febbraio 1926 in una famiglia di chef a Collonges-au-Mont d'Or, dov'è morto, ha dedicato la sua vita alla cucina. Apprendista a 16 anni, dopo la guerra ha proseguito la sua formazione con la chef Eugénie Brazier, prima donna pluristellata, e poi con Fernand Point negli anni '50.

Bocuse ha ottenuto la prima stella Michelin nel 1958, la seconda due anni più tardi trasformando l'albergo di famiglia nel tempio della cucina francese. Nel 1965 la terza stella, 'definitiva', ha consacrato la sua ascesa.

È stato eletto Cuoco del secolo nel 1989 dalla guida Gault et Millau, poi Chef del secolo nel 2011 dal Culinary Institute of America (CIA). Nel corso degli anni ha aperto molti locali all'estero, dal Giappone agli Stati Uniti. Presidente dell'Institut Paul Bocuse d'Ecully, ha lanciato nel 1987 il concorso internazionale Bocuse d'Or, dedicato ai giovani chef.

Nella vita privata, è noto per la sua 'poligamia' di fatto: è stato sposato dal 1946 con Raymonde, da cui ha avuto una figlia, ma non ha nascosto le relazioni di oltre 60 anni anche con Raymone, da cui ha avuto un figlio, e di oltre 40 anni con Patricia, responsabile della sua comunicazione.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Trent'anni senza: la mostra omaggio ad Andrea Pazienza

Una intensa esposizione di opere originali che celebra uno dei più eclettici e geniali autori italiani di tutti i tempi

È morto Philip Roth, vincitore del premio Pulitzer nel 2002

Addio a Philip Roth: la vita dello scrittore in date

Dal suo primo romanzo di successo pubblicato nel 1969 al ritiro nel 2012

È morto Philip Roth, vincitore del premio Pulitzer nel 2002

Addio a Philip Roth, uno dei più grandi autori della letteratura americana

Aveva 85 anni. Divenne famoso con 'Lamento di Portnoy' e vinse il premio Pulitzer per 'Pastorale americana'

ITALY-ROME-ART EXHIBITION

Arte, addio a Robert Indiana: papà della scultura 'LOVE'

L'artista è deceduto lo scorso sabato nella sua isola al largo delle coste del Maine