Venerdì 07 Luglio 2017 - 16:45

Ergastolo per Raimondo Caputo Uccise la piccola Fortuna Loffredo

L'omicidio tre anni fa a Caivano. Dieci anni alla sua ex compagna Marianna Fabozzi

Incontro pubblico sulla pedofilia a Caivano

Ergastolo per l'omicidio di Fortuna: è la condanna della quinta sezione della Corte d'Assise per Raimondo Caputo. Fortuna Loffredo, detta Chicca, morì il 24 giugno 2014 nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli, precipitando dall'ottavo piano. Raimondo Caputo, detto Titò, patrigno della bambina, era accusato anche di aver abusato sessualmente di Chicca e di due delle tre figlie minori della ex compagna, Marianna Fabozzi. La donna è stata condannata a dieci anni per aver coperto i crimini del convivente.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brescia , Palazzo di giustizia .

Napoli, voto di scambio e traffico rifiuti: indagato consigliere Fdi

Nel mirino una decina di persone. Coinvolta anche la Sma, società in house della Regione Campania

Gioielliere spara e uccide rapinatore

Napoli, gioielliere indagato per omicidio volontario per morte rapinatore

L'uomo, che abita sopra il suo negozio, ha preso la pistola, è sceso in strada e ha fatto fuoco uccidendo il rapinatore

Macerata, tensioni in occasione della visita di Roberto Fiore

Napoli, in quattro tentano una rapina: gioielliere uccide uno dei ladri

L'uomo, titolare del negozio a Frattamaggiore, ha aperto il fuoco

Napoli, agguato a Miano: due uomini uccisi in auto

Erano a bordo di una Peugeot sono stati colpiti con un'arma da fuoco