Giovedì 07 Dicembre 2017 - 23:45

Europa League, Lazio ko indolore in Belgio: Zulte vince 3-2

Si chiude con una sconfitta la fase a gironi della coppa Europea. Ma i biancocelesti sono comunque già qualificati

Europa League - Zulte Waregem vs Lazio

La Lazio chiude il girone di Europa League con una sconfitta indolore in Belgio. Già certa del primo posto, la formazione di Inzaghi viene sconfitta sul campo dello Zulte Waregem 3-2. Il tecnico biancoceleste fa rifiatare alcuni titolari e dà spazio alle seconde linee.

Sotto di due reti, i capitolini riescono a raggiungere il pari con Caicedo e Leiva, ma nel finale Leya firma il gol-vittoria. Inzaghi concede un'occasione ai giovani Miceli, Palombi e Crecco. Felipe Anderson parte dalla panchina, pronto per l'atteso rientro: per il tecnico il recupero del brasiliano fermo da settembre è la nota lieta della serata.

Sette minuti e belgi in vantaggio. De Pauw svetta sul pallone servito da Kaya, sovrasta Patric e firma il vantaggio battendo un poco attento Vargic. La squadra di Inzaghi prova ad imbastire una reazione ma trova difficoltà nel creare pericoli. La prima chance per i biancocelesti capita sui piedi di Crecco, che tutto solo davanti al portiere dopo una conclusione sporcata di Caicedo cicca clamorosamente.

La Lazio si vede poi annullare il gol del pareggio di Palombi per posizione di fuorigioco dell'attaccante. Prima dell'intervallo, nuova occasione per Crecco che in mischia non trova lo specchio. Nella ripresa, proprio il giocatore della Primavera lascia spazio a Felipe Anderson, che torna in campo dopo la lunga assenza per infortunio. Ma lo Zulte raddoppia al quarto d'ora: sugli sviluppi di un calco d'angolo insacca Heylen lasciato in libertà da Luiz Felipe, anche Vargic nell'occasione non è impeccabile.

La squadra di Inzaghi riesce a riaprire i giochi sette minuti dopo, con il neoentrato Leiva che sul cross di Lukaku fa da sponda per Caicedo che accorcia le distanze da due passi. La rete è un'iniezione di fiducia per la Lazio ed è proprio il brasiliano a firmare il pareggio: sulla punizione di Anderson corretta di testa da Palombi, Leiva mette in rete con un gran colpo di tacco rasoterra dopo il rimpallo (31'). Ma la prodezza viene vanificata dal nuovo vantaggio dei padroni di casa con una gran conclusione mancina a giro di Leya, assistito da Coopman

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Super Griezmann piega l'OM: Europa League all'Atletico Madrid

Per i colchoneros è il terzo trionfo, tutti sotto la guida di Diego Pablo Simeone

L'Atletico vince l'Europa League, Marsiglia ko 3-0

Per gli spagnoli doppietta di Griezmann e una rete di Gabi

ESP, UEFA CL, Real Madrid vs Juventus Turin

"Arbitro con un bidone al posto del cuore". Buffon sotto la disciplinare Uefa

Il caso del dopopartita di Real-Juve verrà esaminato il 31 maggio. Il portiere bianconero rischia sanzioni pesanti

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Coppa Italia alla Juve: 4-0 a un piccolo Milan. Donnarumma disastro

Doppietta di Benatia, rete di Douglas Costa e autogol di Kalinic. Due gravi errori del portiere milanista. Dall’altra parte, perfetto Buffon