Giovedì 27 Luglio 2017 - 22:00

Europa League, Milan espugna Craiova (1-0): decide Rodriguez

Alla squadra di Vicenzo Montella basta un gol su punizione di Ricardo Rodriguez nel primo tempo per piegare la resistenza della formazione rumena allenata da Devis Mangia

Craiova vs A.C. Milan - Preliminare Europa League

Buona la prima. Il Milan si impone per 1-0 in casa del Craiova nell'andata del terzo turno preliminare di Europa League i ipoteca il passaggio al turno successivo. Alla squadra di Vicenzo Montella basta un gol su punizione di Ricardo Rodriguez nel primo tempo per piegare la resistenza della formazione rumena allenata da Devis Mangia.

Troppo netta la differenza di valori, con il Milan padrone del campo nel primo tempo ma che nella ripresa cala vistosamente sotto l'aspetto atletico. I rumeni anche se non arrivano quasi mai al tiro nello specchio della porta si rendono comunque più volte insidiosi dalle parti di Donnarumma. In attesa di vedere tutti i neo acquisti all'opera, buone indicazioni per il tecnico rossonero soprattutto da Kessie a centrocampo e da Rodriguez e Borini sulle fasce. Da rivedere Musacchio in difesa.

Fra sette giorni la gara di ritorno servirà soprattutto a verificare ulteriori passi avanti nell'affiatamento fra la vecchia guardia e i tanti nuovi arrivati. Dopo due scoppiettanti mesi di mercato, con una serie di colpi a ripetizione, per il Milan arriva il momento della prima uscita ufficiale sul campo del Craiova davanti a 19mila spettatori. Rossoneri che tornano in Europa a oltre tre anni di distanza dall'ultima volta. Montella si presenta in Romania senza Bacca e Paletta rimasti a Milano per ragioni di mercato, mentre Suso, Romagnoli e Hakan Calhanoglu non sono stati convocati per piccoli problemi fisici. Fuori dalla lista Uefa, invece, Bonucci e Biglia. Il tecnico rossonero si affida così alla vecchia guardia.

In difesa Zapata fa coppia centrale con Musacchio, Abate a destra e a sinistra c'é il debutto di Ricardo Rodriguez. Montolivo e Bonaventura completano il trio di centrocampo con l'ex atalantino Kessié mentre Borini e Niang, in attacco, agiranno ai lati del baby Patrick Cutrone. Partenza controllata da parte del Milan, con il Craiova che prova subito a metterla sul piano dell'atletismo. La squadra di Mangia corre tanto e rende così difficoltosa la manovra dei rossoneri, con Montolivo in particolare che chiede ai compagni maggior movimento. Bisogna così attendere una ventina di minuti per il primo tentativo del Milan con un tiro di Niang dalla distanza parato da Calancea. Al 22' Craiova vicinissimo al vantaggio: Mitrita approfitta di una dormita della difesa rossonera e si presenta tutto solo davanti a Donnarumma, destro rasoterra respinto in modo prodigioso dal portiere.

Brivido per la squadra di Montella che reagisce immediatamente con un palo clamoroso colpito dal giovane Cutrone servito in profondità da Borini. Il giovane bomber rossonero ci prova ancora di testa prima del gol del vantaggio firmato al 43' con una punizione velenosa di Rodriguez con il mancino nata da una buona iniziativa sempre di Borini. Inizio di ripresa con un Milan più aggressivo, in particolare Niang, Bonaventura, Borini e Cutrone sciupano una serie di buone occasioni per chiudere la partita e la qualificazione. La replica del Craiova ancora con l'ex Pescara Mitrita con un destro a giro da fuori di poco a lato con Donnarumma fuori dai pali. Con il passare dei minuti inizia ad emergere la differenza di preparazione, con il Milan che soffre la maggior velocità degli avversari trascinati in particolare da Baluta e Bancu che spesso mandano in tilt la difesa rossonera. Finita la benzina, Montella prova a correre ai ripari inserendo Andre Silva per uno stanco Borini, Conti per Abate e Antonelli per Cutrone passando alla difesa a tre. Milan che nel finale rischia di capitolare anche per una serie di disattenzioni difensive dovute alla mancanza di sincronismi fra Donnarumma e Musacchio. Alla fine comunque la squadra di Montella porta a casa una vittoria importante anche per il morale. 

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Real Madrid v Liverpool - UEFA Champions League - La Finale

Calcio, Ronaldo verso l'addio: "E' stato bello giocare nel Real"

Ma nessuno è in grado di dire dove potrebbe andare. Il presidente Perez: "Si parla sempre di lui, poi non succede nulla"

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Champions League, Real Madrid ancora campione: Bale travolge il Liverpool

I Blancos conquistano la terza Coppa consecutiva: gol di Benzema e doppietta di Bale. salah esce in lacrime per un infortunio provocato da Ramos. I Reds ci provano con Manè ma le papere del portiere Karius incoronano la squadra di Zidane

Finale Champions, Real Madrid v Liverpool

Real Madrid vince la Champions. Liverpool in lacrime perde 3-1

Salah esce per infortunio. Gol di Benzema e doppietta di Bale. Mane pareggia per i Reds ma è tutto inutile

Liverpool v Real Madrid 2018 Champions League Final Package

Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"

L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"