Giovedì 24 Agosto 2017 - 22:45

Europa League, in casa Shkendija basta Cutrone: Milan ai gironi

Dopo il 6-0 dell'andata, i rossoneri archiviano la pratica di Skopje con una vittoria di misura

Europa League - Shkendija vs A.C. Milan

Dopo la scorpacciata di San Siro, a Skopje arriva una vittoria di misura. Il Milan si impone anche nel secondo round dei playoff di Europa League contro i macedoni dello Shkendija: l'1-0 è firmato dal giovane Cutrone, che conferma l'ottimo momento di forma. Il pass per la fase a gironi è ora ufficiale: non che, alla vigilia della trasferta, ci fosse qualche dubbio visto che la pratica era già stata chiusa con il 6-0 dell'andata. Tanto che Montella ha lasciato a Milano parecchi titolari.

Per la 'gita' di Skopje, il tecnico recupera Romagnoli, all'esordio stagionale, nel terzetto di difesa completato da Bonucci e Zapata. A centrocampo c'è anche il giovane Zanellato, autore di una prova incoraggiante, mentre il tandem d'attacco del 3-5-2 rossonero è composto da Cutrone e Andre Silva. E' proprio il baby bomber d'estate, già a segno a San Siro, a firmare il vantaggio al 13': dopo un perfetto lancio di Locatelli, il numero 63 supera Teqja e trafigge in diagonale Zahov. Orgogliosamente i padroni di casa provano a reagire ma non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Storari. Zahov, invece, è chiamato all'intervento sul bolide dal limite di Silva.

Nella ripresa i ritmi si abbassano ulteriormente e il Milan lascia spazio alle iniziative dei padroni di casa. Ci prova Alimi, Storari è attento nella deviazione in angolo. Il portiere ex Cagliari è poi bravo sui successivi tentativi ancora di Alimi, sicuramente il migliore dei suoi, e Ibrahimi. I rossoneri non hanno bisogno di accelerare e si limitano a gestire: meglio conservare le energie. Nel finale chance per Silva che però non riesce a controllare il suggerimento di Abate. Il risultato non cambia più, ma l'obiettivo non era certo la goleada nonostante la modestia dell'avversario: il pensiero del popolo milanista va al sospirato ritorno in Europa che diventa finalmente realtà.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa AC Milan - Ritiro estivo per la stagione 2018/2019

Elliott prende il controllo del Milan: pronti 50 milioni di aumento di capitale

Obiettivo del fondo "creare stabilità finanziaria e raggiungere il successo a lungo termine"

Milan vs Genoa  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Commisso: "Ancora in gioco per prendere il Milan, ma avrei voluto la Juve"

Il magnate italoamericano non ha ancora rinunciato alla trattativa con Mr Li

Il Milan di Mr Li paga per le colpe di Berlusconi e Galliani

Di solito le colpe dei padri non dovrebbero ricadere sui figli, ma stavolta l'antico adagio non funziona

AC Milan, il Presidente Li Yonghong con la  famiglia in visita a Casa Milan e al Museo

Uefa, Milan escluso per un anno dalle coppe europee. Il club fa ricorso al Tas

Fuori per violazione delle norme del fair play finanziario