Domenica 05 Agosto 2018 - 16:45

Europei di nuoto, altre 6 medaglie per l'Italia: Miressi è il nuovo campione nei 100 stile libero

Argento nel nuoto sincronizzato e quattro bronzi. Gregorio Paltrinieri non è al top e non super il terzo posto

Campionati Europei Len di nuoto

La giovane Italia del nuoto non delude le attese e porta con sé una pioggia di medaglie rendendo più che positiva la terza giornata degli Europei di Glasgow, iniziata al Tollcross International Swimming Centre con la delusione per il bronzo di Gregorio Paltrinieri, debilitato da una gastroenterite con febbre e solo terzo nei suoi 1500, distanza su cui era padrone a livello europeo da sei anni. Amarezza che spazza via nel giro di pochi minuti Alessandro Miressi, nuovo re dei 100 stile, la gara regina del nuoto, a cui fanno seguito un argento e tre bronzi, dalla conferma ad alti livelli di Arianna Casrtiglioni nei 100 rana dopo il terzo posto agli Europei di Berlino, fino alla sorpresa del 'ripescato' Federico Burdisso nei 200 farfalla e della staffetta maschile tutta energia e sfrontatezza della 4x200 stile libero. 

100 stile libero. Alessandro Miressi è il nuovo campione d'Europa nei 100 stile libero. L'azzurro ha nuotato in 48"01 la finale disputata a Glasgow. Quinto Luca Dotto, il campione in carica, con il tempo di 48"45. Argento al britannico Duncan Scott, bronzo al francese Mehdy Metella. È la quinta volta che un azzurro vince il titolo continentale dei 100 stile libero. 

"Sono felicissimo, non pensavo di nuotare 48"01. Non ho parole". È la prima reazione di Alessandro Miressi ai microfoni di Rai Sport dopo il trionfo nei 100 metri stile libero agli Europei di nuoto in svolgimento a Glasgow. "Provo solo felicità, potrei di nuovo buttarmi e fare un altro 100 - ha aggiunto l'azzurro - Ho un'adrenalina addosso assurda". 

1500 stile libero. Gregorio Paltrinieri non va oltre la medaglia di bronzo nei 1500 stile libero agli Europei di nuoto in svolgimento a Glasgow. L'azzurro, non in perfette condizioni di salute, si è arreso al tedesco Wellbrock, medaglia d'oro, e all'ucraino Romanchuk, argento. Quarta piazza per l'altro italiano in gara, Domenico Acerenza.

200 farfalla. Federico Burdisso ha conquistato la medaglia di bronzo nei 200 farfalla maschili agli Europei di nuoto in corso a Glasgow. L'azzurro ha nuotato in 1'55"97, battuto solo dagli ungheresi Kristof Milak e Tomas Kenderesi, rispettivamente oro e argento.

Staffetta 4x200 stile libero. La staffetta maschile 4x200 stile libero, composta da Alessio Proietti Colonna, Filippo Megli, Matteo Ciampi e Mattia Zuin, ha centrato il terzo posto con il tempo di 7'07"58 dietro alla Gran Bretagna, oro in 7'05.32, e alla Russia, argento in 7'06.66.

100 rana donne. Terza medaglia in pochi minuti per l'Italia del nuoto agli Europei di Glasgow. Arianna Castiglioni ha conquistato il bronzo nei 100 rana femminili, dietro alla russa Yuliya Efimova, oro, e alla lituana Ruta Meilutyte, argento. Per l'azzurra si tratta del secondo bronzo continentale in carriera dopo quello di Berlino nel 2014. Settima l'altra italiana in gara, Martina Carraro. 

Nuoto sincronizzato. L'Italia del nuoto sincronizzato conquista la quarta medaglia in altrettante finali agli Europei in svolgimento al Scotstoun Sports Campus di Glasgow. Protagoniste le ragazze del libero combinato (Beatrice Callegari, Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Alessia Pezone, Enrica Piccoli e Federica Sala, insieme alle riserve Marta Murru e Francesca Zunino) che brillano d'argento con 92.6000 punti: 27.7000 per l'esecuzione, 37.2000 per l'impressione artistica e 27.4000 per la difficoltà. "Questo combo mi piace moltissimo e non lo cambierei con nessun'altro - afferma il direttore tecnico Patrizia Giallombardo - anche se qualche errore lo abbiamo commesso nella fase di esecuzione. Tutto è migliorabile a possiamo ancora crescere. Le ucraine sono bravissime, lo hanno dimostrato anche oggi, ma non irragiungibili come potrebbe sembrare. Ci vuole ancora un po' di tempo ma ci arriviamo".

"Oggi per me è una doppia gioia - commenta Linda Cerruti - dopo il preliminare del free che ho concluso con un ottimo punteggio, l'argento insieme alle mie compagne. Stamattina nel solo ho commesso un piccolo errore, avevo dimenticato un passaggio, ma forse nessuno se n'è accorto e comunque non ha pesato sul giudizio complessivo. Oggi pomeriggio una slpendida prova di squadra, dove ci siamo confermate davanti alla Spagna, stavolta di molto e non così lontane dall'Ucrania. Anche quì qualche errorino ma ci lavoriamo sopra per il futuro".

Questa medaglia si aggiunge all'argento di Manila Flamini e Giorgio Minisini nel duo tecnico misto, al bronzo di Linda Cerruti e Costanza Ferro nel duo tecnico tradizionale e al bronzo della squadra libera. L'oro è andato all'Ucraina, vicecampione del mondo a Budapest 2017, che anche a Londra 2016 era stata seconda e qui ha approfittato dell'assenza della Russia (che non si è iscritta nel combo), con il punteggio di 94.4667. Bronzo alla Spagna con 91.4667.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Campionati europei di nuoto 2018 a Glasgow

Quadarella: "Un reality? Perchè no? Sarebbe divertente"

La campionessa europea di nuoto (tre ori a Glasgow) risponde così a una domanda del magazine "Spy". "I divieti? Se ti comporti bene..."

Campionati Europei Len di nuoto

Nuoto, l'anno super di Miressi dopo l'oro: "Ora compro un drone e vorrei incontrare CR7"

Il nuotatore è stato consacrato a Glasgow: da promessa a stella nascente, il suo futuro ancora tutto da scrivere

Europei, Tuffi: Elena Bertocchi e Chiara Pellacani oro nel 3m sincro

Europei di tuffi: Bertocchi-Pellacani oro nel sincro da tre metri

Le azzurre hanno chiuso con il punteggio di 289.26