Giovedì 20 Aprile 2017 - 14:15

Cappato: Un altro malato pronto ad andare in Svizzera

E sulla legge sul biotestamento dice: "Bisogna stare attenti alle trappole"

Presidio dei Radicali Italiani per il biotestamento

Il leader radicale e tesoriere dell'Associazione Coscioni, Marco Cappato, fa sapere che dopo il caso di Davide Trentini, accompagnato da lui e altri esponenti dell'Associazione Coscioni per il suicidio assistito in una clinica svizzera, ci sarebbe già un'altra persona pronta a partire che ha ottenuto il "semaforo verde" per il viaggio per l'eutanasia nello Stato elvetico.

In merito alla legge sul biotestamento, Cappato dichiara: "Nel fine legislatura, con il problema delle alleanze, sono sempre alle porte. Non siamo assolutamente tranquilli: c'è da stare molto attenti. Principi importanti sono stati affermati nel testo" all'esame della Camera, "ma non è affatto detto che arrivino salvi per essere approvati a fine legislatura".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presunti abusi nel collegio dei chierichetti: il Vaticano apre una nuova indagine

Nuova inchiesta sul preseminario 'San Pio X'. Il tema scottante affrontato nel nuovo libro di Nuzzi

Centrosinistra, Renzi sente Prodi: "Colloquio lungo e cordiale". Fassino incontra Pisapia

Il segretario Pd assicura: "Avremo una coalizione di qualità". L'ex sindaco di Torino: "Significativi passi avanti"

Ostia, ballottaggio M5S-Cdx tra allarme sicurezza e incubo astensionismo

Un voto che, a suo modo, rappresenta un test di rilevanza nazionale

Sole e nuvole nel weekend: il meteo del 18 e 19 novembre

Le previsioni per sabato e domenica. Allerta arancione in Calabria