Domenica 26 Novembre 2017 - 14:00

F1, Gp di Abu Dhabi: vince Bottas davanti a Hamilton e Vettel

L'ultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1

Formula One - F1 - Abu Dhabi Grand Prix

Tutto come previsto, ad Ab Dhabi cala il sipario sul Mondiale di Formula 1 2017 nel segno della Mercedes. La vittoria è andata a Valtteri Bottas davanti al compagno di squadra, l'inglese Lewis Hamilton già campione del Mondo. Per Bottas è la terza vittoria nel 2017 dopo quelle ottenute in Russia e in Austria. Il finlandese ha dominato il weekend stabilendo anche la pole e il giro veloce per il suo primo hat trick in carriera. "È una vittoria molto importante per me, ho avuto una seconda parte di stagione difficile poi le cose sono migliorate. Sono felice di aver chiuso la stagione con una vittoria", ha commentato Bottas.

"Congratulazioni a Valtteri che ha fatto una bella gara, io ho dato tutto e devo ringraziare ancora una volta il team", gli ha fatto eco Hamilton. Seguono le due Ferrari, con Sebastian Vettel terzo e Kimi Raikkonen quarto che ha approfittato del ritiro di Daniel Ricciardo su Red Bull. C'è da dire che le Rosse non sono mai riuscite ad impensierire le Mercedes, che hanno ottenuto così la quarta doppietta stagionale. Alle spalle di Raikkonen si è piazzato l'olandese Max Verstappen su Red Bull, che nel finale ha provato a beffare il pilota della Ferrari senza riuscirci. Con questo risultato Raikkonen ha scavalcato Ricciardo al quarto posto nella classifica finale del Mondiale. "Sono partito bene ma non c'era la possibilità di passare, poi non sono riuscito ad andare più veloce ed ho fatto una gara solitaria", ha commentato amaro Vettel.

Una gara piuttosto monotona, con le due Mercedes che hanno preso il largo subito dopo il via e non hanno concesso alcuna chances agli avversari. Bottas ha guidato in modo pulito, senza sbavature e non si è fatto innervosire dalla pressione che pure gli ha messo alle spalle Hamilton nella seconda parte dopo il pit stop. L'inglese ha dimostrato, nell'arco della gara, di avere ampiamente la possibilità di sopravvanzare il compagno, ma alla fine, complice anche una uscita di pista senza conseguenze, si è accontentato del secondo posto lasciando a Bottas la soddisfazione della vittoria.

Per la Ferrari una gara senza squilli, con Vettel che ha mantenuto agevolmente la terza posizione ma non è mai stato in grado di tenere il passo delle Frecce d'Argento. Lo stesso vale per Raikkonen, bravo nel finale a rintuzzare i tentativi di sorpassi di Verstappen. Per la Ferrari si conclude comunque una stagione positiva, se paragonata a quella precedente, con cinque vittorie e una lotta costante con le Mercedes. Fino a metà campionato Vettel è stato in lotta per il Mondiale, poi proprio nelle gare asiatiche che sulla carta avrebbero dovuto favorire le Rosse ci sono state una serie di defaillance che hanno lanciato Hamilton verso il quarto titolo Mondiale. Nelle retrovie, ottimo sesto il tedesco Nico Hulkenberg su Renault (con tanto di sorpasso nella classifica Mondiale sulla Toro Rosso), davanti alle due Force India del messicano Sergio Perez e del francese Esteban Ocon. Chiudono la top ten i due ex ferraristi Fernando Alonso su Mercedes e Felipe Massa su Williams, che alla 269/a e ultima gara in carriera conquista un punto prezioso. Archiviato il Mondiale 2017, martedì si torna di nuovo tutti in pista per i primi test del 2018 con i fari puntati fra gli altri su Robert Kubica alla guida della Williams.

 

La grigia di partenza:

Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1:36.231, 2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1:36.403, 3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1:36.777, 4. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1:36.959, 5. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 1:36.985, 6. Max Verstappen (Ola) Red Bull 1:37.328, 7. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1:38.282, 8. Sergio Perez (Mex) Force India 1:38.374, 9. Esteban Ocon (Fra) Force India 1:38.397, 10. Felipe Massa (Bra) Williams 1:38.550, 11. Fernando Alonso (Spa) McLaren 1:38.636, 12. Carlos Sainz Jr (Spa) Renault 1:38.725, 13. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren 1:38.808, 14. Kevin Magnussen (Dan) Haas 1:39.298, 15. Lance Stroll (Can) Williams 1:39.646, 16. Romain Grosjean (Fra) Haas 1:39.516, 17. Pierre Gasly (Fra) Toro Rosso 1:39.724, 18. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber 1:39.930, 19. Marcus Ericsson (Sve) Sauber 1:39.994, 20. Brendon Hartley (Nze) Toro Rosso 1:40.471. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Moto GP, prove libere Gran Premio d'Austria

MotoGp, Austria: Ducati vola sull'asciutto, Marquez ok sul bagnato

Saranno Marc Marquez e le Ducati a contendersi con ogni probabilità la vittoria in Austria

TOPSHOT-AUTO-F1-PRIX-GER

F1, Hamilton vola: Ferrari-Vettel per il pronto riscatto in Ungheria

Diciassette punti separano ora Hamilton da Vettel, con la Ferrari che ha subito anche il sorpasso nella classifica costruttori in virtù della doppietta di Mercedes in Germania e dello zero del pilota tedesco

AUTO-FRA-24H-ENDURANCE

Motori, Alonso vince la 24 ore di Le Mans per la prima volta

Nuova conquista per il due volte campione del Mondo di F1

Abarth 124 rally protagonista in Romania ed in Italia

I rally di Aradului e dell'Isola d'Elba confermano la superiorià dello Scorpione