Domenica 01 Ottobre 2017 - 09:30

Gp Malesia: vince Verstappen, poi Hamilton e Ricciardo. Vettel quarto

Altro mezzo disastro Ferrari: Raikkonen rompe il motore e non riesce neanche a partire. Rimontona del tedesco (partito ventesimo) che si ferma ai piedi del podio

Formula One F1 - Malaysia Grand Prix 2017

Il risultato - Ordine d'arrivo del Gp di Malesia: 1) Max Verstappen (Red Bull), 2) Lewis Hamilton (Mercedes), 3) Daniel Ricciardo (Red Bull), 4) Sebastian Vettel (Ferrari), 5) Valtery Bottas (Mercedes), 6) Sergio Perez (Force India), 7) Stoffel Van Doorne (McLaren), 8) Lance Stroll (Williams), 9) Felipe Massa (Williams), 10) Esteban Ocon (Force India), 11) Fernando Alonso (McLaren)

Vettel tamponato - A gara finita, Vettel viene tamponato da Stroll che gli distrugge il posteriore. Non si capisce cosa sia successo. La gara era terminata, ma la cosa viene messa sotto investigazione. Il tedesco si fa dare un passaggio da Werlhein (Sauber) per tornare ai box

56 Giro . Trionfa Max Verstappen (Red Bull) davanti a Hamilton (Mercedes). Terzo posto per Ricciardo (Red Bull). La grande rimonta della Ferrari di Vettel si ferma ai piedi del podio. Il motore si è surriscaldato negli ultimi giri all'inseguimento di Ricciardo.. E' quarto ma è partito dalla ventesima posizione. I punti di distacco da Hamilton sono ora 34-

53 Giro - Vettel deve rallentare. Forse tra gomme e motore, teme di non farcela ad arrivare in fondo. Ricciardo allunga e respira. Verstappen ormai quasi certo della vittoria, Hamilton secondo, Ricciardo sul podio e Vettel quarto. Comunque il tedesco della Ferrari ha fatto un garone rimontando sedici posizioni. Ora il distacco da Hamilton sale a 34 punti. Teoricamente ancora recuperabile. Ma la Ferrari dei disastri è in gravi difficoltà.

51 giro - Vettel sempre vicino a Ricciardo che riesce ad allungare un poco sul tedesco. Alonso, qualche giroa fa, ha nettamente danneggiato il tedesco della Ferrari: si è lasciato doppiare facilmente da Ricciardo e, un attimo dopo, ha chiuso la porta in faccia alla Ferrari

45 Giro Vettel straordinario. Adesso è a meno di 2 secondi da Ricciardo- Praticamente l'ha preso (ricordiamo che è partito dall'ultima fila). Ora lotta per il podio. Hamilton è 7 secondi avanti.

33 Giro - Vettel ha sorpassato Bottas. Adesso è a 12" da Ricciardo e sta andando fortissimo. Hamilton a meno di 8' da Verstappen con 10" di vantaggio su Ricciardo. Così l'inglese della Mercedes avrebbe 34 punti di vantaggio sul tedesco della Ferrari. Da quello che si vede oggi la Ferrari, partendo davanti, avrebbe dominato. Vettel continua a recuperare.

23 giro - Vettel continua la rimonta. Ora è quinto. Verstappen guida davanti a Hamilton (a 9''). Poi Ricciardo (a 13") e Bottas a 30". Il tedesco della Ferrari è a 2 secondi dal fiinlandese della Mercedesdella Mercedes

Ancora problemi d'affidabilità per la Ferrari al via del Gran Premio della Malesia di Formula 1. Kimi Raikkonen, secondo in griglia di partenza, non è riuscito a partire. Inutile il tentativo in extremis dei meccanici di provare a sistemare la monoposto dai box e far scattare il finlandese dalla pit lane.

Max Verstappen ha scavalcato la Mercedes di Lewis Hamilton, che era scattato dalla pole position, in fondo al rettilineo. Terza piazza per Valtteri Bottas, incalzato dall'altra Red Bull di Daniel Ricciardo. Sebastian Vettel, partito dall'ultima posizione, si trova in settima posizione. 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Motomondiale Aragon, il sabato in pista

MotoGp, Rossi: "Sul bagnato possiamo fare una bella gara"

Il pilota della Yamaha ha chiuso le qualifiche con il 12° tempo

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

MotoGp, in Giappone pole di Zarco. Petrucci secondo

Marquez in prima fila, Rossi dodicesimo

MotoGp, Giappone: "Dovizioso più veloce nella giornata di libere"

MotoGp, Dovizioso il più veloce nella giornata di libere in Giappone

Secondo tempo, sempre al pomeriggio, per il leader del Mondiale, Marc Marquez

MotoGp, Viñales: "Devo battere tutti se voglio puntare al titolo"

MotoGp, Marquez: "Mondiale chiuso? Non ancora". E Rossi: "Ho sofferto, ora va meglio"

Viñales suona la carica: "Devo batterli tutti se voglio provare a vincere il titolo"