Giovedì 09 Marzo 2017 - 20:15

F1, test Montmelò: Vettel si conferma il più veloce a fine giornata

Il pilota della Ferrari a parità di mescola (ultrasoft) ha rifilato oltre tre decimi a Lewis Hamilton, secondo

F1, test Montmelò: Vettel si conferma il più veloce a fine giornata

 Il tempo fatto segnare in mattina (1'19.024) è bastato a Sebastian Vettel per confermarsi il più veloce in pista al termine della terza giornata di test di Formula 1 a Barcellona, sul circuito del Montmelò. Il pilota della Ferrari a parità di mescola (ultrasoft) ha rifilato oltre tre decimi a Lewis Hamilton, secondo. Terzo Esteban Ocon con la Force India, a oltre un secondo. Il tedesco nel pomeriggio si è concentrato sul passo svolgendo una simulazione gara. Quarta piazza per Daniil Kvyat (Toro Rosso), quinta per Kevin Magnussen (Haas), sesta per Daniel Ricciardo (Red Bull). Domani è in programma la quarta e ultima giornata di test.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nieto con Valentino Rossi nel 2008

Ex campione di motociclismo Nieto gravissimo dopo incidente in quad

L'ex pilota si è scontrato con una macchina a Ibiza e ha sbattuto violentemente la testa

Max Biaggi esce dall'ospedale S. Camillo dopo l'incidente

Biaggi racconta l'incubo: Con moto ho chiuso, ora figlio con Bianca

Il campione ripercorre i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina

ENG, FIA, Formel 1, Grand Prix von Grossbritannien

Hamilton punta al sorpasso. Ferrari: serve una risposta

Da +20, a +1: la dimostrazione in numeri dei progressi portati avanti dal team anglotedesco, e delle difficoltà di una Ferrari che resta competitiva ma non può permettersi altri passi falsi

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Il team principal dopo il Gp di Silverstone: "Oggi abbiamo perso molti punti sia nella classifica Costruttori che in quella piloti, questa è la realtà"