Mercoledì 21 Marzo 2018 - 17:00

Facebook, Zuckerberg ha perso oltre 7 miliardi di dollari in 2 giorni

Il crollo dopo lo scandalo Cambridge Analytica

Spagna: Mobile World Congress 2016

Oltre 7 miliardi di dollari bruciati in poco più di due giorni. È quanto ha perso il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, dal momento della pubblicazione dell'inchiesta giornalistica di Observer, Guardian e New York Times che ha svelato l'uso illegale dei dati di 50 milioni di utenti Facebook da parte della società Cambridge Analytica, per indirizzare le campagne elettorali per le presidenziali Usa 2016 e per il referendum sulla Brexit.

Il patrimonio netto di Zuckerberg, stando alle rilevazioni di Forbes, ammontava a circa 75 miliardi di dollari alla chiusura di Wall Street lo scorso venerdì sera. Dopo lo scandalo, è valutato ora circa 67,9 miliardi di dollari. Zuckerbeg è sceso dal quinto al settimo posto nella classifica degli uomini più ricchi del mondo. Il titolo di Facebook a Wall Street ha aperto in ripresa guadagnando circa un punto percentuale, dopo aver ceduto in 48 ore il 10% del proprio valore.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Petrolio, Trump attacca l'Opec e il Brent scende sotto i 74 dollari

L'affondo su Twitter produce già i primi effetti

Berlino, conferenza stampa dei vertici di Volkswagen

Scandalo "dieselgate", perquisizioni in casa Porsche

I provvedimenti riguardano due alti dirigenti e un ex dipendente del marchio di lusso della Volkswagen

Ginevra Motorshow 2018

Fca, Marchionne e la sfida successione: ecco i quattro di cui si parla

Alfredo Altavilla, Richard Palmer, Mike Manley, Pietro Gorlier: sarà uno di loro il prescelto?