Venerdì 29 Luglio 2016 - 14:15

Falso allarme bomba in metro a Milano: indagati due ragazzi

Si tratta di un 18enne e una ragazza di 17 anni, entrambi sudamericani

Falso allarme bomba in metro a Milano: indagati due ragazzi

Ci sono due indagati nell'inchiesta per procurato allarme scattata nel metrò della stazione Centrale a Milano lunedì 25 luglio. Si tratta di un 18enne e una ragazza di 17 anni, sudamericani,  che sono stati individuati dopo le analisi dei filmati delle camere di videosorveglianza della metropolitana. I due ragazzi sono scesi alla fermata di Abbiategrasso, dopo aver abbandonato il pacco contenente una vecchia autoradio e un amplificatore, che ha fatto scattare il piano antiterrorismo. Il progetto, hanno spiegato i due giovani, era quello di assemblare uno stereo, ma i pezzi pesavano troppo e li hanno abbandonati. Adesso sono indagati per procurato allarme.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Villa D'Almè, donna muore a causa di uno sparo: gli accertamenti dei Carabinieri

Bergamo, donna freddata con un colpo di pistola in hotel dal compagno

Lui ha confessato. La coppia era arrivata in albergo la sera prima

Milano, processo a carico di Alexander Boettcher e Martina Levato

La Cassazione conferma: il figlio della coppia dell'acido si può adottare

Il bambino nato a Ferragosto del 2015 deve essere cresciuto da un'altra famiglia, soprattutto tenendo conto della "lunga detenzione" che aspetta la madre e il padre

Milano, ragazza violentata con la droga dello stupro: 3 arresti

A nove mesi dall'aggressione i tre colpevoli in manette