Lunedì 16 Aprile 2018 - 11:30

Fca, 500 e Panda alla triennale di Milano

Fino al 20 gennaio 2019 alla Triennale Design Museum vanno in mostra due simboli della creatività italiana: Fiat 500 N (1958) e Fiat Panda 30 (1980) della collezione Fiat Heritage

Apre l'undicesima edizione del Triennale Design Museum, dal titolo Storie. Design italiano. Il percorso del Museo ha un duplice andamento: da una parte il dispiegarsi della storia in modo diacronico, dall'altra lo sviluppo di cinque approfondimenti tematici. Una selezione di 180 opere, per la maggior parte realizzate tra il 1902 e il 1998 e individuate come le più rappresentative del design italiano per il loro livello di innovazione tecnico-formale, per l'estetica e per il successo di pubblico, introduce l il concetto di  "icona" e di quali oggetti possano essere definito "iconici".

In quest'ottica non potevano mancare due icone del design automobilistico, Fiat 500 N (1958) e Fiat Panda 30 (1980), appartenenti alla collezione di FCA Heritage. "Perché ci sono automobili che passano alla storia per le innovazioni tecnologiche o stilistiche di cui sono portatrici - spiega Roberto Giolito, responsabile Fiat Heritage - e ve ne sono altre che meritano di essere ricordate per quanto hanno saputo rappresentare nel vissuto quotidiano di una intera generazione o di un intero Paese. Poche riescono a unire entrambe queste caratteristiche, ovvero tecnica e sentimento, e quindi a lasciare un segno indelebile, a diventare una sorta di icona della loro epoca. Quando ciò avviene nascono dei capolavori essenziali nella storia dell'industria. Tra questi ci sono Fiat 500 e Fiat Panda, due simboli scaturiti dalla creatività italiana ed entrati nella memoria collettiva internazionale."

L'intramontabile Fiat 500 non è nuova alle sale di un Museo: lo scorso anno una 500 F è entrata a far a parte della collezione permanente del Museo di Arte Moderna di New York, il MoMA. Oggi una 500 N del 1958 varca l'ingresso del Triennale Design Museum, confermando l'importanza di questo modelloche ha "motorizzato" gli italiani ed è al contempo diventato un'autentica opera di design di fama mondiale. Al suo fianco l'altrettanto famosa Panda 30, un'altra icona italiana che, nata nel 1980, rivoluzionò profondamente il rapporto quotidiano con l'auto, rendendolo  più immediato, più disinvolto, più facile.

Scritto da 
  • Daniele Cornil
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Jeep, un "camp" da record

L'evento della scorsa settimana in Austria è stato un grande successo europeo: oltre 1.200 persone e 600 vetture, a dimostrazione del legame speciale tra il marchio Jeep e i suoi appassionati

Fca, Fiat Music ancora in tour: dopo Jovanotti accompagna "Battiti Live"

Fiat al fianco della sedicesima edizione dell'evento musicale itinerante organizzato dal Gruppo Norba

Abarth premia i giovani della Formula SAE

Si è conclusa la competizione fra studenti di ingegneria suddivisi in 84 team provenienti da 26 Paesi del mondo

Fca Heritage protagonista ad "Ennstal Classic 2018"

Dal 18 al 21 luglio andrà in scena la 26esima edizione della “Ennstal Classic” a Gröbming, in Austria, che si snoda lungo le più belle strade alpine della Stiria. All’evento partecipa l’Abarth 2400 Coupé Allemano (1964) appartenuta al fondatore della Casa dello Scorpione, che nacque in Austria 110 anni fa