Giovedì 09 Marzo 2017 - 15:15

Fca: il programma Autonomy si rinnova completamente

Nuove testimonial del progetto le atlete Bebe Vio, Martina Caironi e Manuela Migliaccio

Nuove testimonial del progetto le atlete Bebe Vio, Martina Caironi e Manuela Migliaccio

Continua l'impegno di Fca a supporto del trasporto dei disabili e degli sportivi con limitata capacità motoria. Autonomy, il programma sviluppato per agevolare la libertà di movimento, si rinnova completamente. I veicoli dei marchi del gruppo (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Jeep e Fiat Professional) presentano allestimenti speciali con soluzioni che, integrandosi nell'abitacolo, assicurano comfort e sicurezza a bordo. Nuove testimonial del progetto sono le atlete Bebe Vio (campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale) Martina Caironi (campionessa paralimpica sui 100 metri piani) e Manuela Migliaccio (record mondiale di camminata con l'aiuto di esoscheletro bionico). E' inoltre online il nuovo sito con tecnologie "assistive" che permettono di impostare preferenze di colori, dimensioni, caratteri e suoni.

Scritto da 
  • redazione
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Esterni della sede del quotidiano il sole 24 ore in viale monte rosa a Milano

Sole 24 Ore, cda nomina Edoardo Garrone presidente

La nomina dopo l'addio dell'ad Moscetti e del presidente Fossa

Dal 9 luglio Elisa Ambanelli Head of Entertainment di LaPresse

È stata la prima donna in Italia a dirigere un canale generalista free. Svilupperà l'area produzioni televisive dell'azienda

Bwt, a Milano showroom dell'acqua: produzione e consumo consapevoli

La società, presente da 40 anni in Italia, propone prodotti per addolcire, filtrare e purificare l'acqua per diversi scopi alimentari e terapeutici. In Italia già oltre duemila fontane che distribuiscono acqua filtrata e refrigerata

Sole 24 Ore, se ne va l'ad Moscetti. Il Cdr: "No alla buonuscita"

Protestano i giornalisti del gruppo: "Continua la fase d'incertezza". E promette azioni di responsabilità