Giovedì 12 Luglio 2018 - 17:45

Fca, sindacati: "Sciopero su Ronaldo non ha nulla a che fare con lavoro"

I sindacati Fim, Uilm, Fismic e Ugl, in merito allo sciopero indetto dall'Usb per protestare contro l'acquisto del calciatore da parte della Juventus

Melfi, gli stabilimenti FCA

"È incredibile che in una fase così delicata del gruppo Fca, a partire dello stabilimento di Melfi, qualcuno proclami lo sciopero su di una vicenda che nulla ha a che fare con il lavoro e con i lavoratori". Così in una nota i sindacati Fim, Uilm, Fismic e Ugl, in merito allo sciopero indetto dall'Usb per protestare contro l'acquisto del calciatore Cristiano Ronaldo da parte della Juventus. "Mentre alcuni lavorano quotidianamente affinché si possano costruire le basi per il futuro industriale dello stabilimento di Melfi, alla luce del nuovo piano industriale presentato dall'a.d. Marchionne il 1 giugno 2018, altri, sedicenti sindacati, per mera pubblicità giochino sulla pelle e sul futuro dei lavoratori". 

"Fortunatamente, i lavoratori di Melfi, oltre ad aver dimostrato negli anni di essere persone serie, hanno quella maturità e quella responsabilità di affermare attraverso il loro impegno quotidiano che questo fantomatico sciopero, oltre a ledere l'immagine risulta essere fuorviante rispetto alle problematiche vere, ovvero il lavoro, che da sempre rappresenta il fulcro e l'obiettivo nobile di ciascuna vera organizzazione sindacale affinché si possa affermare che il lavoro è davvero un bene comune", concludono Fim, Uilm, Fismic e Ugl. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

CDA straordinario  di Fca al Lingotto di Torino

Cnh Industrial, una donna al timone: il nuovo presidente è Suzanne Heywood

Lo ha comunicato il gruppo nel fine settimana dopo il peggioramento delle condizioni di salute di Sergio Marchionne

FCA, Conferenza stampa Sergio Marchionne e John Elkann a Balocco

Fca, Elkann e il Marchionne 'mentore': dagli esordi al sogno Wall Street

Un legame strettissimo fatto di "momenti unici e irripetibili", condividendo "successi e difficoltà"

Cologno al Serio (Bg) - congresso FIM CISL

Fca, Fim Cisl: "Manley segua la strada tracciata da Marchionne"

Per Ferdinando Uliano, il neo ad dovrà anche accelerare la realizzazione del piano industriale presentato lo scorso 1 giugno a Balocco

Marchionne Round Table  al Salone dell'automobile di Ginevra 2018

Fca, si chiude l'era Marchionne: uomo di target finanziari

Nel 2004 prende il volante del Lingotto: un'azienda sull'orlo del fallimento. L'ultimo bilancio, quello del 2017, è di un gruppo diventato ormai un colosso globale