Domenica 10 Giugno 2018 - 13:15

Femminicidio a Milano: uccide fidanzata vicino a una discoteca

La donna, una 49enne ecuadoriana, è stata accoltellata ed è poi morta in ambulanza

Omicidio a Milano: Via Pezzotti 50 vicino al locale B52

È stato il suo compagno a pugnalarla a morte e ad abbondonarla ormai senza vita. A Milano si conta l'ennesimo caso di femminicidio. La vittima è Mora Alvarez Alexandra del Rocio, una ecuadoriana di 49 anni, l'uomo che l'ha assassinata un dominicano di 41, Antonio Nunez Martinez. I due, entrambi incensurati e regolari in Italia, avevano una relazione da qualche mese.

Avevano trascorso la serata in un locale notturno frequentato in prevalenza da sudamericani di via Pezzotti nei pressi del quale, verso le 5.50, è avvenuto il delitto. L'uomo ha accoltellato la donna all'emitorace destro e ha poi abbandonato il coltello poco lontano dal corpo. La vittima, di professione portiera, è spirata in ospedale San Paolo dopo una corsa disperata in ambulanza.

Sono stati i carabinieri a individuare l'uomo, magazziniere in una ditta di spedizioni, e ad arrestarlo. Il 48enne è stato portato in caserma, dove ha confessato l'omicidio. Durante l'interrogatorio è emerso che a spingerlo a compiere il gesto sarebbe stata la gelosia. Il pm Gianluca Prisco ha disposto il fermo per omicidio 

Loading the player...
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Ritrovato in una cascina il corpo di Manuela Bailo

Scomparsa a Brescia, confessa l'ex amante: "L'ho uccisa io"

Appena tornato dalle vacanze in Sardegna ha portato gli inquirenti sul luogo dove ha sepolto il corpo ad Azzanello. Della donna non si avevano più notizie dal 29 luglio

Mamma no vax falsifica documenti sui vaccini: si vanta su Fb, denunciata

Nella conversazione spiega compiaciuta il 'trucchetto' con cui ha ingannato l'asilo di Esine (Brescia)

Sub muore nel lago di Como, grave il compagno d'immersione

La vittima ha 47 anni. Il secondo sommozzatore, anch'egli 47enne, è ricoverato al Niguarda

Lombardia, contraccettivi gratis per gli under 24 nei consultori

L'ordine del giorno mira a sostenere la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la procreazione responsabile