Martedì 14 Febbraio 2017 - 12:15

Femminicidio, Grasso: Parlare di amore è bestemmia, solo egoismo

"Alle vittime deve essere garantita protezione efficace sin dalle prime manifestazioni penalmente rilevanti"

Femminicidio, Grasso: Parlare di amore è bestemmia, solo egoismo

"Nessuna giustificazione e' possibile, soprattutto se ammantata dalla retorica del 'troppo amore'. In queste situazioni parlare di amore e' una bestemmia: non si tratta d'altro che di mero senso del possesso ed egoismo sconfinato". Lo dice il presidente del Senato, Pietro Grasso, intervenendo ad una conferenza stampa su 'Un posto occupato anche in Senato' contro la violenza sulle donne, sottolineando che "alle vittime deve essere garantita protezione efficace sin dalle prime manifestazioni penalmente rilevanti, in modo tale da bloccare sul nascere ogni possibile escalation di violenza. Agire tardi, punire dopo non serve a chi portera' sul volto per tutta la vita lo sfregio dell'acido, non serve a riportare in vita chi non c'e' piu'", aggiunge.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Manifestazione nazionale "Mai più fascismi, mai più razzismi"

In piazza a Roma l'antifascismo. Tanta gente e prove di unità a sinistra

Corteo pacifico sotto la pioggia al corteo dell'Anpi e dei sindacati. Renzi, Gentiloni, Boldrini, Grasso, Camusso, Landini e Barbagallo in Piazza del Popolo

Beppe Grillo chiude la festa nazionale del Movimeto 5 Stelle a Palermo

M5S, Nuti: "Caiata? Filtri fanno acqua. Di Maio ormai è vecchio politico"

Il deputato dell'ala dura e pura del M5S è uno dei tre parlamentari siciliani coinvolti nell'indagine di Palermo sulle firme ricopiate alle elezioni comunali del 2012

Luigi Di Maio al Ministero dell'Economia

M5s, spunta il candidato condannato: altra tegola per Di Maio dopo il caso Caiata

Antonio Tasso, in corsa nel collegio di Manfredonia-Cerignola, si difende: "Tutti i miei certificati sono puliti"

Elezioni amministrative a Parma, i candidati al voto

Guida al voto: come funziona, cosa si può fare, cosa no e come li contano

Un vademecum per l'elettore alla luce delle novità e dei problemi del "Rosatellum" che andiamo ad applicare per la prima volta