Lunedì 14 Dicembre 2015 - 09:10

Fincantieri, cessazione dei contratti per due navi di Vard Promar

IMG

Milano, 14 dic. (LaPresse/Finanza.com) - Fincantieri ha annunciato oggi che Vard Holdings ha ricevuto la notifica che Petrobas Transportes ha terminato i contratti per due navi per il trasporto di greggio (liquified petroleum Gas Carriers) incluse nel portafoglio ordini di Vard Promar, società controllata indirettamente per il 50,5% da Vard. Le navi sono le ultime due della serie di otto, con consegna prevista tra il 2014 e il 2016. Il totale valore del contratto per le otto navi era pari a 536 milioni di dollari. "Si ritiene che la cessazione dei contratti, qualora efficace, riduca l'esposizione di Vard sul mercato brasiliano", si legge nella nota che precisa però come Vard non preveda che la cessazione abbia un impatto significativo sull'utile per azione per l'esercizio in chiusura al 31 dicembre 2015. Fincantieri possiede il 55,63% del capitale di Vard e ne consolida integralmente i risultati.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Banche venete, Gentiloni: No regalo a banchieri, è cattiva propaganda

Banche venete, Gentiloni: No regalo a banchieri, è cattiva propaganda

Il presidente di Intesa Sanpaolo Gros-Pietro: "Se fosse vero ci sarebbe distorsione della concorrenza"

Banche venete, Intesa Sp: Contratto annullato se si modifica decreto

Banche venete, Intesa Sp: Se si modifica decreto contratto salta

Ieri il via libera del Cdm al salvataggio di Popolare di Vicenza e Veneto Banca

Banche venete, ok Governo a piano salvataggio. Padoan: Rispettate regole Ue

Ok del Consiglio dei ministri al decreto legge: 5,2 miliardi dallo Stato

Via libera al salvataggio delle banche venete. Padoan: Dallo Stato cinque miliardi

Sì al salvataggio delle banche venete: dallo Stato 5 miliardi

Ok dall'Ue al piano del governo: "Aiuti necessari". Dal cda di Intesa Sanpaolo mandato a Messina per l'acquisizione degli asset