Sabato 04 Marzo 2017 - 09:00

Firenze, uccide moglie e figlia disabile e si toglie la vita

L'allarme dato dal nipote. L'uomo di 84 anni ha lasciato biglietti per spiegare i motivi del gesto e disposizioni testamentarie

Conferenza stampa insediamento neo Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco al Comando di Via Messina 35.

I cadaveri di tre persone, padre, madre e figlia disabile, sono stati trovati, questa mattina,  dai vigili del fuoco all'interno di un appartamento a Firenze, in via di Brozzi. Gli uomini del comando fiorentino dei vigili del fuoco erano intervenuti in seguito a una chiamata di soccorso.

Le vittime sono Guerrino Magnolfi, di ottantaquattro anni, la moglie Gina, di ottantadue anni, e la figlia Sabrina, quarantaquattro anni, tetraplegica. Secondo la prima ricostruzione, l'uomo avrebbe ucciso la moglie e la figlia sparando loro con un fucile da caccia, prima di rivolgere l'arma contro se stesso. I soccorsi erano stati allertati dai vicini che avevano sentito gli spari. All'origine del gesto, la disperazione dell'uomo per la condizione di disabilità irreversibile della figlia.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pisa, tenta di uccidere figlio di 8 anni e si suicida: salvo il bimbo

Pisa, tenta di uccidere il figlio di 8 anni e si suicida: salvo il bimbo

L'uomo ha aperto la bombola di gas mentre era in macchina, ma il piccolo è riuscito a scappare

Prato, uomo morto davanti a tribunale: rapina probabile movente

Prato, uomo morto davanti al tribunale: probabile rapina

Leonardo Lo Cascio lavorava come portiere notturno in un hotel

Meningite, nuovo caso tipo C in Toscana, in provincia di Pisa

Meningite, nuovo caso tipo C in Toscana, in provincia di Pisa

Si tratta di una ragazza di 27 anni di Cascina

Livorno, cadavere di una donna ritrovato vicino ai binari

Livorno, cadavere di una donna ritrovato vicino ai binari

Non si conoscono le generalità della vittima