Venerdì 04 Agosto 2017 - 13:15

Firenze, si rompe l'aria condizionata: chiudono gli Uffizi

Il centro museale: "Stiamo lavorando per risolvere il problema"

General view of Uffizi Gallery in Florence

La Gelleria degli Uffizi ha chiuso alle 12 e non sarà accessibile al pubblico fino alle 15 per un malfunzionamento dell'aria condizionata. I tecnici, fa sapere il centro museale, stanno lavorando per risolvere il problema. Sembra che ci sia un problma di mancanza d'acqua nell'impianto.

Immediatamente è partito un sopralluogo dello staff tecnico per decidere se riaprire al pubblico alle 15 o rimandare la riapertura a domani mattina. Lo ha fatto sapere il direttore Eike Schmidt. Intanto, sarebbe in arrivo la cisterna d'acqua necessaria per alimentare i condizionatori del museo.

"Abbiamo deciso di chiudere poco prima di mezzogiorno - ha spiegato Schmidt - perché ci siamo resi conto che il sistema di condizionamento non funzionava. Questo è un moderno sistema industriale che necessita di acqua e l'acqua delle nostre riserve, a causa del caldo intenso, si era esaurita. secondo il nostro protocollo d'intervento, che ha funzionato alla perfezione, gli addetti hanno avuto il compito di occuparsi prima di tutto delle persone all'interno del museo. che sono state informate e, non essendoci alcuna emergenza, sono state fatte defluire all'esterno. Poi è stato programmato lo schermo all'esterno per informare le persone in attesa di entrare che sie ra dovuto chiudere il museo per mancanza di aria condizionata".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Firenze, licenziato da ditta spedizioni ruba merce: arrestato

Fermato anche il complice. Avevano studiato a puntino il loro piano

Scandicci si stringe alla famiglia di Niccolò Ciatti. L'omicida: "Ho fatto cosa orribile"

Scandicci si stringe a famiglia Ciatti. Padre: Assassini paghino

"Dobbiamo essere forti anche quando le telecamere si spegneranno", ha detto il sindaco Fallani entrando nella chiesa gremita

"Io, seguita la notte, fortunata a non essere stata violentata"

La rabbia su Facebook della figlia del sindaco di Scandicci: "Se fossi maschio non avrei paura di tornare a casa di notte da sola"

Viareggio, ottavo anniversario della strage ferroviaria

Al ristorante in "bermuda", cacciato il sindaco di Viareggio

Giorgio Del Ghingaro lo ha raccontato sul suo profilo Fb: "Un locale sul porto. Nessuno mi aveva detto che non si poteva. Esperienza di vita"