Martedì 21 Novembre 2017 - 13:00

Follia nel traffico a Torino, spara a un automobilista: arrestato

L'episodio è successo sabato scorso, l'aggressore individuato dopo la denuncia

Parma, l'Ospedale Maggiore dove è morto Toto Riina

Sabato scorso, alle 12.30 circa, un automobilista ha denunciato che mentre si trovava a San Gillio, nel torinese, e stava percorrendo a bordo della sua macchina la provinciale 8, un altro automobilista, con cui aveva avuto un diverbio poco prima a causa di un sorpasso a suo dire avventato, gli aveva esploso dei colpi di pistola infrangendo il vetro posteriore destro.

Le ricerche avviate dal Nucleo operativo e radiomobile e stazioni dipendenti, grazie anche all'ausilio di militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Venaria Reale (TO), hanno consentito di individuare il sospettato in via Sandro Pertini a Givoletto (TO), a bordo di una Peugeot. L'uomo è stato identificato e arrestato, si tratta di Maurizio Lombiatti, 53 anni, residente a Givoletto, ex guardia giurata. I militari hanno trovato, nascosta all'interno del bagagliaio, una pistola ad aria compressa e un coltello a serramanico

In seguito a una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato armi clandestine, prive di sigillo di controllo del Banco armi nazionale: 8 fucili ad aria compressa; 14 pistole ad aria compresa di cui quattro modificate; 500 grammi circa di polvere da sparo con una miccia; numerose munizioni di vario calibro; materiale vario per il confezionamento di cartucce. L'uomo, arrestato per detenzione di armi clandestine, porto di armi e oggetti atti ad offendere, fabbricazioni di esplosivi non riconosciuti e danneggiamento aggravato, è stato portato al 'Lorusso e Cutugno' di Torino.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Moschea di viale Jenner

Torino, 26enne uccide patrigno a colpi di pistola e poi chiama carabinieri

La discussione per futili motivi è iniziata a cena, il 26enne si è procurato una pistola e ha colpito il 59enne sparandogli più volte

Daisy Osakue, campionessa azzurra di origine nigeriana aggredita

Aggressione Osakue, cure al cortisone: l'atleta rischia di saltare gli Europei

La giovane campionessa nel lancio del disco, colpita a un occhio da un uovo, forse dovrà dire addio a Berlino per le norme antidoping

Daisy Osakue, campionessa azzurra di origine nigeriana aggredita

Aggressione a Osakue, la Procura di Torino indaga per lesioni senza aggravante razziale

L'atleta azzurra, di origini nigeriane, colpita al volto da un uovo lanciato da un'auto in corsa. Non si esclude nessuna ipotesi dato che si sono verificati altri casi simili e le vittime non erano di colore

Champions League, panico a Torino in piazza San Carlo: tifosi della Juve in fuga

Torino, spray in piazza San Carlo: arrestato quinto componente della banda

Nel 2017 durante la proiezione della finale di Champions tra Juve e Real Madrid, scatenarono il panico causando la morte di una donna e il ferimento di oltre 1500 persone