Martedì 21 Novembre 2017 - 13:00

Follia nel traffico a Torino, spara a un automobilista: arrestato

L'episodio è successo sabato scorso, l'aggressore individuato dopo la denuncia

Parma, l'Ospedale Maggiore dove è morto Toto Riina

Sabato scorso, alle 12.30 circa, un automobilista ha denunciato che mentre si trovava a San Gillio, nel torinese, e stava percorrendo a bordo della sua macchina la provinciale 8, un altro automobilista, con cui aveva avuto un diverbio poco prima a causa di un sorpasso a suo dire avventato, gli aveva esploso dei colpi di pistola infrangendo il vetro posteriore destro.

Le ricerche avviate dal Nucleo operativo e radiomobile e stazioni dipendenti, grazie anche all'ausilio di militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Venaria Reale (TO), hanno consentito di individuare il sospettato in via Sandro Pertini a Givoletto (TO), a bordo di una Peugeot. L'uomo è stato identificato e arrestato, si tratta di Maurizio Lombiatti, 53 anni, residente a Givoletto, ex guardia giurata. I militari hanno trovato, nascosta all'interno del bagagliaio, una pistola ad aria compressa e un coltello a serramanico

In seguito a una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato armi clandestine, prive di sigillo di controllo del Banco armi nazionale: 8 fucili ad aria compressa; 14 pistole ad aria compresa di cui quattro modificate; 500 grammi circa di polvere da sparo con una miccia; numerose munizioni di vario calibro; materiale vario per il confezionamento di cartucce. L'uomo, arrestato per detenzione di armi clandestine, porto di armi e oggetti atti ad offendere, fabbricazioni di esplosivi non riconosciuti e danneggiamento aggravato, è stato portato al 'Lorusso e Cutugno' di Torino.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, trascinata per metri da auto pirata: morta donna anziana

L'investitore è fuggito senza fermarsi a prestare soccorso

Walter Veltroni morso da un cane alla Festa dell'Unità: primo soccorso in ambulanza

Monacalieri, 7 medici indagati per una donna morta di parto

Il provvedimento della Procura di Torino. I fatti si riferiscono all'aprile dell'anno scorso. Anche la figlioletta nacque morta

Embraco conferma 500 licenziamenti. Calenda: "Atto irresponsabile"

L'azienda del gruppo Whirlpool pronta a mandare a casa i lavoratori dello stabilimento di Riva di Chieri, nel torinese

Milano, deraglia treno tra Pioltello e Segrate

Treno deragliato a Milano, figlio di ferito: "Nessuno sapeva dirci se fosse vivo"

Il racconto: "È mancata la comunicazione ai familiari. Anche io sarei dovuto essere su quel convoglio"