Martedì 10 Novembre 2015 - 20:05

For Men Magazine, ecco il calendario di Mariana Rodriguez

IMG

Milano, 10 nov. (LaPresse) - È stato presentato ieri con un evento al Just Cavalli il maxicalendario 2016 di For Men Magazine, il mensile maschile più venduto in Italia, edito da Cairo Editore e diretto da Andrea Biavardi, in edicola da novembre.

Protagonista dei 13 scatti (copertina e 12 mesi) l'esplosiva ventiquattrenne venezuelana Mariana Rodriguez, accolta al party esclusivo in suo onore da un tripudio di flash.

"Il maxicalendario di For Men 2016, è reso unico non solo dalla bellissima Mariana, ribattezzata ormai la nuova Rodriguez, ma anche dalle immagini davvero straordinarie del grande fotografo Settimio Benedusi - commenta il direttore Biavardi - Ancora una volta immortala, in un'atmosfera di svago e di gioco, il costume del momento, rappresentando i canoni della bellezza contemporanea. Quest'anno la testimonial è venezuelana, l'anno prossimo ci impegneremo a scegliere un'italiana".

Il maxicalendario di For Men Magazine accompagna i lettori dal 2003, anno di nascita del periodico maschile. Un appuntamento imperdibile che ha visto susseguirsi negli anni magnifiche donne: Cecilia Capriotti, Samantha De Grenet, Raffaella Fico, Claudia Galanti, Magda Gomez, Francesca Lodo, Veridiana Mallmann, Carolina Marconi, Dayane Mello, Nina Moric, Antonella Mosetti, Cecilia Rodriguez e Sara Varone.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, ultimi preparativi per la Prima della Scala

Scala, oggi la prima con il ritorno dell'Andrea Chénier e Anna Netrebko

La protagonista è Anna Netrebko, considerata da molti una nuova Callas

Attesa a Napoli per la pizza patrimonio immateriale dell'Unesco

Unesco, l'arte della pizza diventa patrimonio dell'umanità

Un riconoscimento a lungo atteso, che premia i pizzaiuoli, il loro lavoro, la loro identità

Miss Mondo 2017 è l'indiana Manushi Chhillar, studentessa di medicina

Il suo sogno è quello di aprire una catena di ospedali per le aree più povere del suo paese

La Guida Michelin 'boccia' Cracco: il ristorante di Milano perde una stella

Tre stelle al St. Hubertus di Norbert Niederkofler a San Cassiano in Val Badia