Sabato 12 Maggio 2018 - 16:15

F1, Gp Spagna: Hamilton in pole davanti a Bottas, Ferrari in seconda fila

Prima fila targata Mercedes. Per l'inglese nuovo record della pista di Montmelò

Formula 1, Gran Premio di Spagna - Sabato pregara

Prima fila targata Mercedes nel Gran Premio di Spagna di Formula 1, quinto appuntamento del Mondiale. A conquistare la pole nelle qualifiche sul circuito di Montmelò è Lewis Hamilton, autore del miglior tempo davanti al compagno di team Valtteri Bottas. Ferrari in seconda fila con il terzo tempo di Sebastian Vettel, quarto Kimi Raikkonen. Per Hamilton 74° pole in carriera.

L'inglese, tornato in pole dopo quella ottenuta nella gara di apertura in Australia, ha registrato il miglior tempo in 1:16:173, nuovo record della pista. A 40 centesimi Bottas, Vettel è terzo con un ritardo di 132 millesimi, Raikkonen quarto a 439 millesimi. In terza fila le Red Bull: Max Verstappen scatterà dalla quinta casella, al suo fianco Dani Ricciardo. Completano la top ten Kevin Magnussen (Haas), Fernando Alonso (McLaren), Carlos Sainz (Renault) e Romain Grosjean (Haas).

Hamilton è soddisfatto: "Qui c'è sempre una bellissima atmosfera, un gran pubblico. Sono state delle qualifiche con tempi ravvicinati. Avevo bisogno di questa pole, mi mancava da un po'". "Volevo fare il record in ogni settore, mi accontento di quello centrale...", ha aggiunto. 
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

GP BRASILE F1

Michael Schumacher presto trasferito in una super villa a Maiorca

La moglie dell'ex pilota Ferrari, in coma da cinque anni dopo un incidente sugli sci, crede ancora nel miracolo

Enzo Ferrari

"Se lo puoi immaginare lo puoi fare": 30 anni senza Enzo Ferrari

Il ricordo commosso della scuderia. Mattarella: "Un grande talento italiano rimasto nella memoria e nel cuore di tanti"

Moto GP, Gran Prix d'Austria allo Spielberg

Gp Austria, super Lorenzo batte Marquez, Dovizioso sul podio

Terzo successo stagionale per lo spagnolo. Sesto Valentino Rossi su Yamaha

AUTO-F1-PRIX-HUN

F1, Ricciardo lascia Redbull: dal 2019 sarà un pilota Renault

L'australiano: "Una delle decisioni più difficili della carriera, ma ho pensato che era arrivato il momento di affrontare una nuova sfida"