Domenica 20 Maggio 2018 - 16:00

A 14, ragazzina giù da viadotto. Il padre la uccide e si suicida

Francavilla (Chieti) l'uomo avrebbe prima ucciso la moglie buttandola dalla finestra di casa. Poi è salito sul viadotto con la figlia dodicenne e l'ha gettata di sotto. Dopo poche ore si è lasciato cadere

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

Tragedia sull'autostrada A14. Una bambina, Ludiovica Filippone, è precipitata dal viadotto Alento dell'autostrada A14 in contrada Coderuto a Francavilla al Mare (Chieti). Il padre, Fausto Filippone, 49 anni, dirigente della Brioni (noto marchio di abbigliamento), l'ha buttata giù. Poi è rimasto per ore in bilico sul cornicione del ponte minacciando il suicidio. Intorno alle 20, si è davvero lanciato di sotto. Una storia terribile che, come vedremo, ha una terza vittima: la madre di Ludovica e moglie di Filippone, Marina Angrilli, di 52 anni.

La ragazzina aveva 10 anni e frequentava la quinta elementare. Era appassionata di danza e canto. Il suo corpo inanimato è rimasto per ore sotto il cavalcavia, immobile su una stradina sterrata. I soccoritori non potevano avvicinarsi perché, dall'alto Filippone gridava frasi incoerenti di scusa e diceva di stare lontani da lei. Altrimenti si sarebbe buttato a sua volta. Ma già uno dei soccoritori, arrivato a circa un metro dal corpo della bambina, ha fatto sapere che non c'era nulla da fare. Dopo ore di trattativa, la tragedia si è conclusa e l'uomo si è buttato andando a cadere a poca distanza dal corpo di Ludovica.

La tragedia, si diceva, ha una terza vittima. Tutto è iniziato in mattinata in un appartamento di Francavilla al Mare in piazza Roccaraso, zona Scalo, dove Filippone abitava con la moglie, Marina Angrilli, 52 anni, insegnante di lettere allo scientifico Leonardo da Vinci e madre di Ludovica. Ci sarebbe stato un litigio al termine del quale, la donna è volata dal quarto piano. L'hanno portata di corsa all'ospedale dove, nel pomeriggio, è deceduta. Ormai è quasi certo che anche la donna è stata vittima di Fausto Filippone che, in poche ore ha distrutto la sua famiglia e ha messo fine alla sua vita.

 

 

Loading the player...

Poi il dramma si è spostato sul cavalcavia dell'autostrada: un lungo ponte sul torrente Alento. Una macchina si ferma: scendono un uomo e una ragazzina. Chi ha visto la scena da lontano non ha capito bene cosa stesse succedendo. Ma, ormai gli inquirenti hanno ricostruito tutto. Filippone ha afferato Ludovia e l'ha gettata di sotto facendole fare un volo di una trentina di metri. Poi, ha scavalcato il parapetto e si è messo in piedi dall'altra parte tenendosi al guard rail. Così è iniziata un'allucinante trattativa. Sono state chiamate anche la madre e la sorella di Filippone per cercare di convincerlo a non buttarsi. L'uomo gridava frasi sconnesse. L'unica cosa chiara era che non voleva che nessuno si avvicinasse al corpo di Ludovica. Poi, quando ha cominciato a far buio, Filippone ha lasciato la presa e si è lasciato cadere.

Ora tutti si chiedono cosa sia davvero successo in quella famiglia che, almeno apparentemente, non nascondeva segreti. Persone per bene, di cultura medio alta. I genitori, persone affabili e grandi lavoratori. Ludovica studiosa e amante della danza. Non è chiaro se c'è stato un fattore scatenante o se l'uomo è semplicemente e improvvisamente impazzito. Le indagini, a poco a poco, dovrebbero chiarire.

Loading the player...
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Piena improvvisa nel Parco del Pollino: il secondo giorno di soccorsi

Pollino, Guide ambientali: Improvvisarsi esperti può costare la vita

Parla Davide Galli, vice presidente nazionale dell'Aigae, l'Associazione italiana guide ambientali escursionistiche riconosciuta dal ministero dello Sviluppo economico

Consegna alloggi agli sfollati del crollo ponte Morandi

Genova, Toti: "Ok la revoca, ma nazionalizzare Autostrade non serve"

Il Presidente della Regione Liguria contrario a "guerre di religione sulle concessioni". Il Ponte? "Va ricostruito assolutamente"

Piena improvvisa nel Parco del Pollino: il secondo giorno di soccorsi

Pollino, il magistrato: "Zona a forte rischio e nessuna informazione"

Intervista al Procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla: "Tre allarmi inascoltati". Le guide improvvisate ma a pagamento. Una gestione confusa. L'Ente senza regolamento

Calabria, piena improvvisa del torrente Raganello nel Parco del Pollino: i soccorsi

L'elenco delle vittime del Pollino. Ancora lutto in Campania

Muore una donna di Torre del Greco e due coniugi di Qualiano