Domenica 10 Settembre 2017 - 14:15

Francia, sparatoria in stazione a Noyon: 4 morti, 2 sono bimbi

Un assalitore si sarebbe suicidato, l'altro è ricercato. Dietro potrebbe esserci una disputa familiare

Controlli di sicurezza rafforzati a Parigi

È di quattro morti, fra cui due bambini, il bilancio di una sparatoria avvenuta in Francia intorno alle 11.30 su un binario della stazione di Noyon, nel dipartimento dell'Oise, oltre 100 chilometri a nord di Parigi. Lo riporta il quotidiano Le Parisien, spiegando che tre dei morti sono una donna di Guiscard e i suoi due figli di 3 e 5 anni e che le vittime erano state aiutate da un amico della famiglia a lasciare la città quando due persone hanno aperto il fuoco contro di loro. La quarta vittima è uno degli assalitori, che si sarebbe suicidato, mentre il secondo assalitore è al momento ricercato dalle forze dell'ordine. La stazione è stata circondata dagli agenti.

Secondo quanto riportano i media francesi, viene privilegiata la pista della disputa familiare. Disagi nella circolazione dei treni, che secondo il giornale regionale Courrier Picard sulla tratta Parigi/Saint-Quentin non effettuano la fermata di Noyon.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

PIAZZA DEL POPOLO - MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALL'ULIVO CONTRO LA GUERRA IN IRAQ

Gli Usa lasciano il consiglio diritti umani dell'Onu: "Ipocrita con israele"

L'annuncio all'assemblea dove è stato criticato il comportamento americano con gli immigrati dal Messico

Merkel vede Macron: "Impegno per bilancio comune dell'Eurozona"

E sui migranti il presidente francese ribadisce: "Risposta europea alla sfida e più solidarietà"

Donald Trump si incontra con la National Space Council alla Casa Bianca

Migranti, Trump: "Arrestare sempre chi entra illegalmente negli Usa"

Nuovo attacco del presidente nel pieno della polemica sui bimbi separati dalle famiglie

Stati Uniti, proteste contro il trattamento dei migranti al confine con il Messico

Migranti, il pianto disperato dei bimbi separati dalle famiglie al confine tra Messico e Usa

In un audio ottenuto dal Servizio di protezione delle frontiere le conseguenze della politica tolleranza zero di Trump