Venerdì 29 Settembre 2017 - 08:15

G7, tensione e scontri al corteo di protesta degli studenti

È accaduto nell'area fra corso Vittorio Emanuele e via Carlo Alberto

Reset G7 - Corteo Studentesco Nazionale

Momenti di tensione a Torino tra manifestanti e forze dell'ordine al corteo nazionale degli studenti organizzato in concomitanza col G7 a Venaria. È accaduto nell'area fra corso Vittorio Emanuele e via Carlo Alberto, quando alcuni dimostranti hanno probabilmente cercato di spingersi in piazza Carlina. Il centro di Torino è blindato. Il corteo studentesco è partito stamane da piazza XVIII dicembre. 

La questura di Torino in una nota parla di un "tentativo di sfondamento del corteo in via Carlo Alberto con l'intenzione di raggiungere l'albergo delle delegazioni". L'azione è stata "contenuta" dalla forza di polizia schierata "che si è frapposta tra i manifestanti e il percorso che intendevano intraprendere". Sarebbero due le persone fermate.

Le strade sono presidiate da agenti della polizia in tenuta antisommossa. Il corteo di studenti ha contestato il grattacielo di San Paolo, "simbolo dello sfruttamento dell'alternanza scuola-lavoro. Gli studenti non si fanno sfruttare!".

Verso le 13 l'arrivo all'ateneo torinese: "Dall'università contro il Vertice!" recita il cartello appeso davanti a Palazzo Nuovo. Gli studenti che animano la manifestazione al megafono annunciano: "Da tutta Italia siamo scesi in piazza contro la attuale alternanza scuola-lavoro, abbiamo occupato l'università. Ora ci fermiamo per pranzo poi riprendere la attività di protesta con altre iniziative alle 18". A Torino alle 18 è previsto un corteo di Askatasuna, movimenti per la casa. "Vogliamo un'alternanza scuola-lavoro che non sia classista", rivendicano. E poi annunciano: "Il 13/10 ritroviamoci e creiamo il nostro modello di alternanza".

"Da questa mattina i No Tav stanno tenendo impegnate le forze dell'ordine schierate a difesa della zona rossa, organizzando blocchi stradali e aggirando velocemente i cordoni della polizia!", scrive su Facebook assemblea Reset G7 che protesta contro il vertice. "La polizia carica gli studenti per difendere la zona rossa arrestando uno studente. La vostra zona rossa non ci fà paura!", fanno sapere ancora i promotori della protesta sempre sulla pagina social.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Smog  e nebbia - panoramica stazione Centrale con Grattacieli

Smog, Appendino: Situazione grave, non è esagerato tenere le finestre chiuse

La città di Torino è maglia nera per sforamento dei livelli di polveri sottili

La Torino bene trema: riaperto un caso di oltre 40 anni fa

In esclusiva su 'Giallo' le nuove rivelazioni sull'omicidio dell'allora 25enne Martine Beauregard

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

E' stato lui stesso a presentarsi in caserma dai carabinieri