Martedì 10 Maggio 2016 - 14:15

Gaffe di Amadeus: prima la parolaccia, poi le scuse

Sul finale di 'Mezzogiorno in famiglia' il conduttore ha cantato "Vorrei la mi...a nera"

Amadeus

Il livello non è certamente quello di Capodanno (quando durante la diretta di Rai1 andò in onda -  in sovraimpressione - l'sms di uno spettatore contenente una bestemmia), ma Amadeus è di nuovo finito nell'occhio del  ciclone. Colpa di una "min...a" decisamente fuori luogo. Sul finale di 'Mezzogiorno in famiglia' di sabato 7 maggio, il conduttore si è lasciato andare e, pensando di essere fuori onda, ha  parafrasato la canzone 'Vorrei la pelle nera' di Nino Ferrer, sostituendo la parola "pelle" con  "min...a". 

Il contesto è giocoso: Amadeus, Alessia Ventura, Gianni Mazza e Paolo Fox salutano il pubblico cantando in allegria. Il finale viene sfumato, ma due secondi prima che la Rai stacchi il collegamento la frittata è fatta. Quella parola viene sentita dai telespettatori e Twitter fa da cassa di risonanza. Inevitabile, poi, la comparsa del video a 'Strscia la notizia'.   

Sulla vicenda è intervenuto persino il deputato del Partito democratico e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi. La Rai, dice, deve spiegare "quali sono le responsabilità chi doveva vigilare e quale forma di verifica viene messa in campo in questi casi. Dopo il caso di Capodanno, come è cambiata la catena di controllo sulle trasmissioni?".

A distanza di tre giorni sono arrivate le scuse del conduttore: “Sabato scorso - dice Amadeus - al termine della trasmissione da me condotta ‘Mezzogiorno in famiglia’ ho   stupidamente utilizzato per gioco, certo che la diretta fosse terminata, una espressione poco carina andata purtroppo in onda a schermo scuro. È stata una leggerezza di cui voglio scusarmi con i telespettatori e con la Rai”.

E stasera, martedì 10 maggio, Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d'Oro ad Amadeus. "In trent'anni di carriera - dice il conduttore nel video che sarà trasmesso questa sera - non ho mai detto una parolaccia, non è mio costume. Anche in questo caso, non era una parolaccia in onda, perché è un fuori onda, avevo finito di trasmettere, avevo salutato tutti e giocherellavo mentre mi toglievo il microfono che non doveva essere acceso, però la responsabilità è mia. Tra l'altro quella parola è un intercalare, non è neanche una parolaccia, è stata sdoganata". Inoltre, alla domanda di Staffelli sul perché vorrebbe una 'mi...a' nera, ha risposto: "Perché dopo 53 anni vorrei qualcosa di più".

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bonolis: Mi dispiace per Perego, dietro chiusura di 'Parliamone Sabato' c'è altro

Bonolis: Mi dispiace per Perego, dietro chiusura di 'Parliamone Sabato' c'è altro

"Se il programma avesse fatto il 20% di share non l'avrebbero mai eliminato"

Gabanelli: Felice per nuovo Report come per figlio che si sposa

Gabanelli: Felice per nuovo Report come per figlio che si sposa

La nuova edizione, condotta da Sigfrido Ranucci, andrà in onda dal 27 marzo

Sanremo, Bonolis: L'anno prossimo al Festival? Lo farei solo se non fosse all'Ariston

Sanremo, Bonolis: L'anno prossimo al Festival? Lo farei solo se non fosse all'Ariston

Il conduttore, in conferenza stampa, ha annunciato di aver firmato un contratto di due anni con Mediaset

E' morto Cino Tortorella, il celebre Mago Zurlì: aveva 89 anni

Morto Cino Tortorella, il celebre Mago Zurlì: aveva 89 anni

La figlia Chiara: "Papà se n'è andato in modo sereno"