Domenica 19 Marzo 2017 - 13:30

Germania a Usa: Berlino non ha debiti su difesa

Così il governo tedesco rimanda al mittente le accuse di Trump

Merkel e Trump

Berlino (Germania), 19 mar. (LaPresse/Reuters) - La ministra della Difesa tedesca, Ursula von der Leyen, ha respinto l'affermazione del presidente americano Donald Trump secondo cui la Germania dovrebbe alla Nato e agli Stati Uniti "cospicue somme" di denaro per la difesa. "Non c'è nessun debito alla Nato", ha dichiarato von der Leyen, aggiungendo in riferimento all'obiettivo di spesa del 2% del Pil: "La spesa per la difesa va anche in missioni di peacekeeping Onu, nelle nostre missioni europee, nel nostro contributo alla lotta contro il terrorismo dello Stato islamico".

Tutti, ha sottolineato la ministra tedesca, vogliono che il peso sia condiviso equamente e perché ciò accada è necessario avere un "concetto moderno di sicurezza" che includa una Nato moderna, ma anche un'unione di difesa europea e investimenti alle Nazioni unite. Ieri Trump ha scritto su Twitter, il giorno dopo aver incontrato la cancelliera tedesca Angela Merkel a Washington, che la Germania "deve cospicue somme di denaro alla Nato e agli Usa", a cui "deve essere pagato di più per la difesa potente, e molto costosa, che forniscono" al Paese.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rapina in villa a Mombasa, uccisa un'italiana, ferito anche il marito

Un gruppo di banditi ha attaccato la villetta della famiglia Scassellati di Cremona

Gerusalemme, tensioni sulla spianata delle moschee durante la preghiera del venerdì

Gerusalemme, ancora tensione per i metal detector nella Spianata

Gli israeliani hanno installato telecamere all'ingresso della zona delle moschee. Ma potrebbero cedere sui controlli personali

U.S. President Donald Trump gestures as he meets with Russian President Vladimir Putin during their bilateral meeting at the G20 summit in Hamburg

Sanzioni alla Russia, Trump adesso è d'accordo sulla legge

In un primo tempo la Casa Bianca si era schierata contro per i limitati poteri presidenziali. Ora l'appoggia

German Foreign Minister Gabriel and SPD candidate for chancellor Schulz at the foreign ministry in Berlin

Schulz: "Ridistribuire i migranti. Ne parlerò con Paolo Gentiloni"

Il leader socialdemocratico tedesco vuole affrontare il tema "altamente esplosivo". E attacca la Merkel