Giovedì 30 Novembre 2017 - 08:30

Giro d'Italia parte da Gerusalemme ovest e Israele minaccia di annullarlo

L'ira dei ministri israeliani per la partenza da "West Jerusalem": "C'è una sola capitale"

Ciclismo, presentazione del Giro d'Italia 2018

È bastato un nome sbagliato per mettere a repentaglio il Giro d'Italia. A poche ore dalla sua presentazione, è arrivata la minaccia del governo di Israele di togliere il supporto governativo all'evento che quest'anno prevede tre tappe iniziali nello stato e la partenza proprio a Gerusalemme. 

La sede di partenza è stata indicata come West Jerusalem: una definizione che ha mandato Israele su tutte le furie. "Gerusalemme è la capitale dello Stato, non esiste nessun est o ovest", rivendicano il ministro dello Sport e della Cultura Miri Regev e quello del Turismo Yariv Levin, che minacciano di togliere il patrocinio all'iniziativa,

"Gerusalemme è una città unita. Quelle pubblicazioni - continuano i ministri - sono una infrazione delle intese col governo israeliano. Se ciò non sarà cambiato Israele non parteciperà all'evento". Secondo il quotidiano filo-governativo Israel ha-Yom spiega il ministero per le questioni strategiche sostiene che si tratti "di pressioni di elementi filo-palestinesi che vorrebbero sottolineare che Gerusalemme est non fa parte di Israele".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ciclismo, presentazione del Giro d'Italia 2018

Ciclismo, svelato Giro 2018: da Gerusalemme a Roma, al via anche Froome

Presentato il percorso della edizione 101 della corsa rosa. Partenza in Israele il 4 maggio e arrivo nella capitale il 27. La novità è la presenza del britannico

"I Roveri" di Torino premiato al World of Leading Golf

La struttura del Royal Park ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per i "Migliori servizi"

Former USA Gymnastics' team physician Nassar, poses in this photo released November 10, 2017

Il medico delle ginnaste Usa ammette: "Le ho molestate, chiedo scusa"

Larry Nassar si è dichiarato colpevole di 13 casi di abusi sessuali. Rischia 25 anni di carcere. L'ultima accusa da Gabby Douglas

FILE PHOTO - Artistic Gymnastics - Women's Qualification - Subdivisions

Ginnastica Usa, Gabby Douglas rivela: "Anch'io molestata dal medico"

La campionessa olimpica racconta di essere stata una vittima di Larry Nassar, il sanitario già in galera per pedopornografia