Domenica 14 Maggio 2017 - 17:30

Giro d'Italia, Quintana re sul Blockhaus, Nibali staccato

Il ciclista colomobiano ha preceduto di 25" il francese Pinot della FDJ e l'olandese Dumoulin del Team Sunweb

Giro d'Italia, Quintana re sul Blockhaus, Nibali staccato

Nairo Quintana della Movistar ha vinto la  nona tappa del centesimo Giro d'Italia, la Montenero di Bisaccia-Blockhaus di 149 km. Il ciclista colomobiano ha scattato tutti con un allungo micidiale a circa 4km dalla fine. Quintana ha preceduto di 25" il francese Pinot della FDJ e l'olandese Dumoulin del Team Sunweb. Quarto l'altro olandese Mollema della Trek a 40". Quinto posto per Nibali staccato di 59". In grave ritardo il lussemburghese Jungels. Quintana conquista anche la maglia rosa.

"La parte finale della salita era molto impegnativa, ho provato a rispondere a Quintana, ma sono andato un po' in crisi e ho cercato di gestire la situazione andando del mio passo", ha commentato Nibali. "Nessuna crisi di fame, sapevo che il finale sarebbe stato duro. Quintana infatti ci ha provato lì, pesa anche 10 kg meno di me ed è più scattante. Nella crono posso guadagnare qualcosa", ha aggiunto ai microfoni della Rai.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chris Froome File Photo

Ciclismo, Froome torna in gara: "Dimostrerò che non ho sbagliato"

Il campione era stato trovato positivo al salbutamolo all'ultima Vuelta di Spagna

Olympics Drugs Test

Lucca, doping a giovani ciclisti: 6 arresti e altri 17 indagati

Nel mirino una delle maggiori squadre del ciclismo dilettantistico. Atleti incoraggiati al doping. La tragica storia di Linas Rumsas

Tom Brady perde l'ultimo pallone. Il Super Bowl è degli Eagles

Battuti (41-33) gli England Patriots. Grande prestazione del quarteback di Philadelphia Nick Foles. Spettacolo a Minneapolis

RUGBYU-6NATIONS-ITA-ENG

Rugby, l'Italia regge un tempo con l'Inghiltera (15-46)

All'Olimpico, gli azzurri di O'Shea vanno sotto (10-17) dopo 40 minuti. Poi crollano nella seconda metà della ripresa. Mete di Benvenuti e Bellini