Mercoledì 13 Giugno 2018 - 15:30

Giurano viceministri e sottosegretari. A Rampelli (Fdi) la vicepresidenza Camera

Sul deputato converge anche Forza Italia, M5s si astiene. E Meloni vuole un suo uomo al Copasir

Palazzo Chigi. Giuramento dei sottosegretari e viceministri del governo Conte

Dopo la nomina, i sei nuovi viceministri e 39 sottosegretari hanno giurato a Palazzo Chigi. A Montecitorio si è votato per eleggere un questore e un vicepresidente, posti lasciati vacanti rispettivamente in quota M5S da Riccardo Fraccaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento, e in quota Lega da Luciano Fontana, ministro della Famiglia. La vicepresidenza della Camera è andata a Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli D'Italia, nome votato anche da Forza Italia, mentre il nuovo questore è Federico D'Incà, del M5s.

La partita fondamentale resta la composizione delle commissioni permanenti e bicamerali d'inchiesta. Gli occhi sono infatti puntati su Copasir e Vigilanza Rai, da assegnare alle opposizioni, come pure le giunte per le autorizzazioni ed elezioni di Camera e Senato. Ma è sul comitato per la sicurezza della Repubblica che si sta consumando un vero e proprio braccio di ferro tra maggioranza e opposizione. Fdi insiste per portare un suo uomo al Copasir, lasciando fuori il Partito democratico, che poi dovrebbe contendersi con Forza Italia la Vigilanza. Tra i nomi proposti da Giorgia Meloni, c'è Edmondo Cirielli, attualmente questore a Montecitorio.

Se la trattativa andasse in porto, viene sottolineato, resterebbe libero un posto in ufficio di presidenza, composto al momento da Gregorio Fontana (FI e questore anziano), Federico D'Inca (M5S che oggi dovrebbe sere eletto al posto di Fraccaro) e appunto Cirielli. Fonti parlamentari riferiscono infatti che il ruolo potrebbe essere gradito alla Lega, che al momento non ha un componente.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Centro Congressi "La Nuvola". XVII Congresso Nazionale della UIL

Di Maio: "Otto ore di lavoro utile gratis a settimana per avere reddito cittadinanza"

Il vicepremier alla platea della Uil: "Non daremo soldi per stare seduti sul divano"

Torino, Salone Internazionale del Libro 2018

Salvini: "Invito Saviano in Calabria. Lui come Falcone e Borsellino? Ma per favore"

Il ministro dell'Interno propone allo scrittore di partecipare alla riconsegna di un palazzo sequestrato ai mafiosi. Di Maio sulla scorta dello scrittore: "Concentriamoci sul contratto"

Cerimonia per il 244° Anniversario della fondazione della Guardia di Finanza.

Salvini: "Dieci vaccini inutili e pericolosi". La ministra Grillo: "Sono fondamentali". E per la prima volta vince Di Maio: "Tutelare bimbi"

Il ministro dell'Interno: "Non sono 'no-vax ma alcuni sono fondamentali, altri dannosi". Burioni: "Bugia pericolosa"

Cannabis study

Cannabis light, la ministra Grillo frena: "Css? Conclusione forzata"

"Parere solo consultivo, è il governo che decide". E assicura: "Divieto di vendita non è in discussione, al massimo una regolamentazione"