Martedì 21 Marzo 2017 - 16:30

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

"Apparteniamo a due generazioni completamente diverse che si discostano l'una dall'altra"

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

"Io nuova Compagnoni o Tomba? No, perché i paragoni con due campioni del loro calibro non possono essere fatti, anche perché apparteniamo a due generazioni completamente diverse che si discostano l'una dall'altra. Quindi, tantissime cose sono cambiate dalla preparazione agli sci, dai materiali alla sciata. Loro sono le icone dello sci, però io alla fine ho fatto 13 podi e Deborah 44. Volete paragonarmi a una del genere? Mi sembra una cosa un po' esagerata". Così Sofia Goggia, vincitrice del SuperG e della discesa libera alla Coppa del Mondo in Corea del Sud e bronzo ai Mondiali di Sant Moritz nello slalom gigante. "Chiaramente, quando ci sono due personaggi come loro e poi c'è un vuoto - ha aggiunto Goggia - c'è una sorta di pressione nello sport che non ha più trovato dei personaggi del loro calibro. Però adesso io me la sto vivendo con calma e tranquilla. E spero di poter fare così per tutta la mia carriera. E spero che ci sia un contorno mediatico, perché significa che vado forte".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-ALPINE-SKIING-OLY-2018-PYEONGCHANG

Vonn amareggiata: "Io antiUsa? Ce l'ho solo con Trump"

La campionessa messa sotto accusa sui social per le sue dichiarazioni critiche nei confronti del presidente: "Parlerò dopo le gare. Non ho cambiato idea"

Ski Jumping Day 7

PyeongChang 2018, altri 14 casi di norovirus: contagiati salgono a 275

Confermati nuovi casi di persone colpite dal virus intestinale

KOR, PyeongChang 2018

Fenomeno Hirscher. Oro trionfale anche nel gigante olimpico

L'austriaco straccia tutti con due manche magistrali. Argento in rimonta a Kritoffersen, bronzo al francese Pinturault. Tredicesimo Moelgg, Tonetti, quarto dopo la prima manche, cade nel finale

Sorpresona a Pyeongchang. Alla ceca Ledecka l'oro del SuperG

Sbaglia la Vonn, sbaglia Sofia Goggia. La Veith credeva di aver vinto quando è scesa una ragazza di Praga ex snowboarder che si prende la vittoria per un centesimo