Martedì 21 Marzo 2017 - 16:30

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

"Apparteniamo a due generazioni completamente diverse che si discostano l'una dall'altra"

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

"Io nuova Compagnoni o Tomba? No, perché i paragoni con due campioni del loro calibro non possono essere fatti, anche perché apparteniamo a due generazioni completamente diverse che si discostano l'una dall'altra. Quindi, tantissime cose sono cambiate dalla preparazione agli sci, dai materiali alla sciata. Loro sono le icone dello sci, però io alla fine ho fatto 13 podi e Deborah 44. Volete paragonarmi a una del genere? Mi sembra una cosa un po' esagerata". Così Sofia Goggia, vincitrice del SuperG e della discesa libera alla Coppa del Mondo in Corea del Sud e bronzo ai Mondiali di Sant Moritz nello slalom gigante. "Chiaramente, quando ci sono due personaggi come loro e poi c'è un vuoto - ha aggiunto Goggia - c'è una sorta di pressione nello sport che non ha più trovato dei personaggi del loro calibro. Però adesso io me la sto vivendo con calma e tranquilla. E spero di poter fare così per tutta la mia carriera. E spero che ci sia un contorno mediatico, perché significa che vado forte".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Francia, valanga in zona Chamonix: morto noto alpinista, 3 feriti

Emmanuel Cauchy era una figura nota dell'alpinismo francese

Il club Sestriere vince il 37simo Uovo d'oro Audi di sci alpino

Sulle piste della Vialattea ben 1.832 giovani sciatori arrivati da Spagna, Svizzera e Francia e chiaramente da tutta Italia

Vialattea, in 1832 sulle piste per il 37° Uovo d'Oro Audi

Domani la classica manifestazione pasquale organizzata dallo Sporting Club Sestrieres

Cross-Country Sprint

Sci nordico, Pellegrino vince la sprint di Yan'an in Cina

Il vicecampione olimpico nella sprint a tecnica classica di PyeongChang si è imposto sulla pista cinese