Lunedì 16 Gennaio 2017 - 11:30

Gotor: L'autocritica di Renzi sembra quella di Fonzie

L'attacco dell'esponente della minoranza PD

Gotor: L'autocritica di Renzi sembra quella di Fonzie

"L'autocritica di Renzi sembra quella di Fonzie: 'Ammetto i vostri errori, chiedete scusa'. Abbiamo vissuto tre anni in una bolla comunicativa fatta di slogan e tweet. Ora ne vuole costruire una nuova con l'idea del 'ritorno', ma ha troppa fretta. Lo insegna l'epica greca con Ulisse: la nostalgia è un sentimento che richiede tempo e senso della storia". Lo dice Miguel Gotor della minoranza Pd in una intervista a La Stampa. "C'è un'incrinatura profonda - aggiunge - che riguarda il Pd, dalle amministrative in poi. Il voto del 4 dicembre è stato contro il governo, contro il renzismo e contro il Pd partito dell'establishment. Ciò va oltre le responsabilità di Renzi, governare in questa fase è molto difficile. Ma se il Pd è diventato il partito di quelli che stanno bene e basta, ci sarà anche una sua responsabilità?".

"Il problema - sottolinea - è la linea politica: è sbagliato provocare una rottura a sinistra per cercare voti a destra". "Il Pd - prosegue - nasce come partito di centrosinistra alternativo alla destra. Noi invece abbiamo inciuciato con Verdini e governato con Alfano. Dire che Verdini è servito solo per fare le unioni civili è una balla cui non crede nessuno".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni e Walter Veltroni alla presentazione del libro "Quando"

Gentiloni: "Il centrosinistra sia largo e unito"

Il premier avverte: "Rifugiarsi nella nostalgia del passato è un rischio drammatico"

Gianfranco Fini ospite a "Porta a Porta"

Gianfranco Fini in Procura. E' stato sentito sul caso Tulliani

E' indagato per riciclaggio. Il cognato alla testa di un'organizzazione criminale che faceva girare milioni

Presidio dei Radicali Italiani per il biotestamento

Scheda, nella legge sul Biotestamento, il diritto di rifiutare cibo e acqua

Ecco il testo approvato lo scorso 20 aprile alla Camera. Stabilito il diritto alla dignità e all'autodterminazione

Presentazione del libro Morte dei Paschi

M5S, Di Maio rassicura il Vaticano: "Moderati e non antieuropei"

A Washington, il candidato grillino ha visto il segretario di Stato della Santa Sede, Pietro Parolin: "Noi né di destra né di sinistra"