Domenica 16 Luglio 2017 - 14:45

Gp Gran Bretagna, Hamilton in testa davanti a Bottas

Il pilota britannico della Mercedes, partito in pole, resta al comando

Gp Gran Bretagna, Hamilton davanti a Raikkonen

Alla partenza del Gran Premio di Gran Bretagna, nono appuntamento del Mondiale di Formula 1, la Mercedes di Lewis Hamilton, scattata dalla pole, è riuscita a mantenere il comando davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen. Subito safety car in pista, ingresso reso necessario al secondo giro dopo il contatto tra le due Toro Rosso di Kvyat e Sainz. A circa metà dei giri in programma, poi, il britannico resta in testa precedendo il compagno di scuderia Valtteri Bottas

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nelle qualifiche fermando il cronometro su 1:26.600. Secondo tempo per Kimi Raikkonen su Ferrari, terza la Rossa di Sebastian Vettel. Quarto tempo per la Mercedes di Valtteri Bottas che però parte dalla nona piazza causa penalizzazione: la seconda fila è completata dalla Red Bull di Max Verstappen.

Raikkonen ha chiuso con un ritardo di 547 millesimi da Hamilton, Vettel con 756 millesimi. Per Bottas, sanzionato per la sostituzione del cambio, distacco finale di 776 millesimi dal compagno di scuderia. L'inglese, alla pole numero 67 in carriera, è attualmente sotto investigazione per aver ostacolato Romain Grosjean e rischia dalle tre alla cinque posizioni di penalità. Completano la top ten Hulkenberg (Renault), Perez (Force India), Ocon (Force India), Vandoorne (McLaren) e Grosjean (Haas).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Max Biaggi esce dall'ospedale S. Camillo dopo l'incidente

Biaggi racconta l'incubo: Con moto ho chiuso, ora figlio con Bianca

Il campione ripercorre i drammatici momenti passati tra la vita e la morte, dopo il terribile incidente di cui è rimasto vittima mentre provava sul circuito di Latina

ENG, FIA, Formel 1, Grand Prix von Grossbritannien

Hamilton punta al sorpasso. Ferrari: serve una risposta

Da +20, a +1: la dimostrazione in numeri dei progressi portati avanti dal team anglotedesco, e delle difficoltà di una Ferrari che resta competitiva ma non può permettersi altri passi falsi

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Ferrari, Arrivabene: Niente scuse, bisogna ripartire e migliorare rapidamente

Il team principal dopo il Gp di Silverstone: "Oggi abbiamo perso molti punti sia nella classifica Costruttori che in quella piloti, questa è la realtà"

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Raikkonen deluso: Terzo posto meglio di niente, ma solita sfortuna

Il finlandese nel finale ha avuto un problema alle gomme come il compagno di team Vettel, perdendo la possibilità di lottare per il secondo posto