Domenica 16 Luglio 2017 - 14:45

Gp Gran Bretagna, Hamilton in testa davanti a Bottas

Il pilota britannico della Mercedes, partito in pole, resta al comando

Gp Gran Bretagna, Hamilton davanti a Raikkonen

Alla partenza del Gran Premio di Gran Bretagna, nono appuntamento del Mondiale di Formula 1, la Mercedes di Lewis Hamilton, scattata dalla pole, è riuscita a mantenere il comando davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen. Subito safety car in pista, ingresso reso necessario al secondo giro dopo il contatto tra le due Toro Rosso di Kvyat e Sainz. A circa metà dei giri in programma, poi, il britannico resta in testa precedendo il compagno di scuderia Valtteri Bottas

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nelle qualifiche fermando il cronometro su 1:26.600. Secondo tempo per Kimi Raikkonen su Ferrari, terza la Rossa di Sebastian Vettel. Quarto tempo per la Mercedes di Valtteri Bottas che però parte dalla nona piazza causa penalizzazione: la seconda fila è completata dalla Red Bull di Max Verstappen.

Raikkonen ha chiuso con un ritardo di 547 millesimi da Hamilton, Vettel con 756 millesimi. Per Bottas, sanzionato per la sostituzione del cambio, distacco finale di 776 millesimi dal compagno di scuderia. L'inglese, alla pole numero 67 in carriera, è attualmente sotto investigazione per aver ostacolato Romain Grosjean e rischia dalle tre alla cinque posizioni di penalità. Completano la top ten Hulkenberg (Renault), Perez (Force India), Ocon (Force India), Vandoorne (McLaren) e Grosjean (Haas).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Svelata la Ducati 2018. Dovizioso: "Rinnovo? Non devo più convincere nessuno"

Lorenzo carico: "La squadra e la moto sono pronti. Ho un obiettivo molto chiaro: dare il meglio di me"

Hamilton sgrida il nipote perché si veste da principessa: bufera sui social

Il pilota corre ai ripari: "Mie parole inappropriate, tutti devono potersi esprimere come meglio credono"

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"