Sabato 15 Luglio 2017 - 13:45

Hawaii, fiamme al 26esimo piano di un grattacielo a Honolulu

Tre persone sono morte e 12 sono rimaste ferite

Hawaii, fiamme al 26esimo piano di un grattacielo a Honolulu

Tre persone sono morte e dodici sono rimaste ferite per le inalazioni di fumo a causa di un incendio al grattacielo Marco Polo di Honolulu nelle Hawaii. Oltre cento pompieri e un elicottero sono stati impiegati per spegnere le fiamme. Il fuoco è divampato al ventiseiesimo piano del grattacielo di 36 piani. Le fiamme al grattacielo sono state domate attorno alle 18.30 locali dopo quattro ore. Il sindaco di Honolulu, Kirk Caldwell, ha parlato in conferenza stampa di "situazione tragica". Dai vigili del fuoco emerge che l'edificio non aveva impianto di irrigazione anti-incendio. "Se ci fosse stato, senza dubbio l'incendio sarebbe stato contenuto all'unità di origine, dove le fiamme sono iniziate", ha dichiarato il capo dei vigili del fuoco, Manuel Neves. I pompieri hanno lanciato acqua sul palazzo dall'esterno e hanno controllato l'incendio quattro ore dopo che si era sviluppato.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, Spd in congresso straordinario a Bonn

Germania, da Spd sì a coalizione con Merkel. Schulz: "Abbiamo lottato per maggioranza"

Luce verde ai negoziati formali per formare una Grosse Koalition con i conservatori: 362 favorevoli e 279 contrari

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 4 morti

Due erano feriti in gravi condizioni che non ce l'hanno fatta. Il fuoco è stato domato dopo due ore