Lunedì 03 Aprile 2017 - 10:30

I neonati italiani sono più 'piagnoni' dei tedeschi

Lo afferma uno studio dell'università di Warwick

I bambini piangono di più in Italia e Gb, meno in Germania

I bambini piangono di più in Italia, Regno Unito, Olanda e Canada, mentre si lamentano meno in Danimarca, Germania e Giappone. È quanto afferma uno studio dell'università di Warwick, in Inghilterra, pubblicato sul Journal of Pediatrics. La ricerca, che aveva come obiettivo l'analisi di quanto piangono i neonati nei primi tre mesi di vita, è stata condotta da diversi psicologi del Regno Unito, e ha portato a creare le prime mappe universali in merito. I livelli più alti sono stati individuati nel pianto che dura più di tre ore al giorno per almeno tre giorni a settimana e sono stati riscontrati appunto in bambini di Regno Unito, Canada e Italia. "Potremmo capire di più guardando alle culture in cui si piange meno, per esempio capire se questo possa essere dovuto al ruolo dei genitori o ad altri fattori legati alle esperienze in gravidanza, o alla genetica", spiega Dieter Wolker, che ha guidato lo studio.

Scritto da 
  • redazioni web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Entro il 2035 applicazioni commerciali per le auto volanti

Entro 2035 arriveranno applicazioni commerciali per auto volanti

Lo slancio sarà dato dall'ingresso nel mercato 'flying cars' di Airbus, Google e Uber

'Scossa 5.1 a Macerata'. Ma è un errore tecnico dell'Ingv

'Scossa 5.1 a Macerata'. Ma è un errore tecnico dell'Ingv

Associato a un sisma nelle Marche un evento riferito alle Filippine

Ranzo (Avio): Azienda al centro della nuova corsa allo spazio

Ranzo (Avio): Azienda al centro della nuova corsa allo spazio

L'obiettivo è "rendere possibile l'accesso a costi competitivi"

Carlo Rovelli: Tornare indietro nel tempo? Non è escluso

Carlo Rovelli: Tornare indietro nel tempo? Non è escluso

Con la chiarezza che è il suo tratto distintivo, il fisico teorico, spiega che viaggiare indietro nel tempo non è necessariamente impossibile