Venerdì 14 Luglio 2017 - 07:15

Incendi, arrestato piromane alle porte di Roma

L'uomo fermato durante i controlli in seguito all'emergenza degli ultimi giorni

Vigili del fuoco a Roma

Nel corso di servizi attivati a seguito dell’emergenza incendi degli ultimi giorni, i carabinieri della stazione di Genazzano hanno arrestato, per il reato di incendio, un operaio 32enne originario della provincia di Lecce ma residente nella Capitale.

Intorno alle ore 19, notato da un passante, l’uomo ha dato fuoco ad alcuni pezzi di carta che ha poi abbandonato sulle sterpaglie, a ridosso di un terreno e di un oliveto, nei pressi di un complesso di case popolari e si è dato immediatamente alla fuga salendo a bordo di autobus di linea CO.TRA.L diretto a Roma.

Sul posto è subito intervenuto personale dei vigili del fuoco di Palestrina e della protezione civile di Genazzano che spegnevano le fiamme che si erano già propagate interessando alberi ad alto fusto, senza causare feriti e danni alle vicine abitazioni.

I carabinieri hanno intercettato l’autobus sulla Tangenziale Est di Roma, all’altezza dello svincolo Tor Cervara. L’autista, d’accordo con i militari, ha simulato un’avaria al mezzo e si è fermato, consentendo così ai militari di salire a bordo e bloccare l’uomo che è stato arrestato per il reato di incendio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fontane prese d'assalto dai turisti

Cambia il clima: gli ultimi tre anni tra i più caldi di sempre

Uno studio OMM. Anche il 2017 si colloca ai livelli degli altri due confermando una tendenza. Forte il riscaldamento Artico

Milano, presidio memoria lavoratori della Lamina

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda: morto il quarto operaio

Era sopravvissuto ma è rimasto in condizioni critiche per giorni. Nella disgrazia hanno perso la vita altri tre colleghi: uno era il fratello

"Fate troppo chiasso": sacerdote picchia bimbi durante l'ora di catechismo

E' accaduto in una parrocchia di Dragona (Roma Sud). Il religioso è stato denunciato

Nave Aquarius soccore barcone di migranti al largo della costa libica

Migranti, ancora emergenza nel Mediterraneo, muore bimbo di tre mesi

La ong Proactiva Open Arms: "Desolazione, rabbia, impotenza". Soccorse 256 persone