Venerdì 14 Luglio 2017 - 07:15

Incendi, arrestato piromane alle porte di Roma

L'uomo fermato durante i controlli in seguito all'emergenza degli ultimi giorni

Vigili del fuoco a Roma

Nel corso di servizi attivati a seguito dell’emergenza incendi degli ultimi giorni, i carabinieri della stazione di Genazzano hanno arrestato, per il reato di incendio, un operaio 32enne originario della provincia di Lecce ma residente nella Capitale.

Intorno alle ore 19, notato da un passante, l’uomo ha dato fuoco ad alcuni pezzi di carta che ha poi abbandonato sulle sterpaglie, a ridosso di un terreno e di un oliveto, nei pressi di un complesso di case popolari e si è dato immediatamente alla fuga salendo a bordo di autobus di linea CO.TRA.L diretto a Roma.

Sul posto è subito intervenuto personale dei vigili del fuoco di Palestrina e della protezione civile di Genazzano che spegnevano le fiamme che si erano già propagate interessando alberi ad alto fusto, senza causare feriti e danni alle vicine abitazioni.

I carabinieri hanno intercettato l’autobus sulla Tangenziale Est di Roma, all’altezza dello svincolo Tor Cervara. L’autista, d’accordo con i militari, ha simulato un’avaria al mezzo e si è fermato, consentendo così ai militari di salire a bordo e bloccare l’uomo che è stato arrestato per il reato di incendio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cosenza, caporalato a danno di rifugiati: pagati in base a colore pelle

Gli ospiti del centro accoglienza portati a lavorare nei campi per 10 euro in meno rispetto ai "colleghi" bianchi

Papa Francesco celebra la Santa Messa di Pasqua - Urbi et Orbi in Piazza San Pietro

Vaticano, gendarmeria allontana clochard per "decoro pubblico"

Fatti spostare dai bivacchi. Ma potranno ancora dormire nel colonnato del Bernini

Nicolina si poteva salvare. La madre aveva denunciato l'omicida

La tragedia di Ischitella. La donna aveva presentato diversi esposti, ma nulla era successo. Il ministro Orlando annuncia verifiche