Giovedì 23 Marzo 2017 - 10:30

Inps: A febbraio ore cassa autorizzate -41%, Cigo industria -5,7%

Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a febbraio è stato pari a 21,6 milioni

 Inps: A febbraio ore cassa autorizzate -41%, Cigo industria -5,7%

A febbraio il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 35,4 milioni, in diminuzione del 41,0% rispetto allo stesso mese del 2016, quando furono 60,1 milioni. Lo comunica l'Inps nel report mensile su 'Cassa integrazione guadagni e disoccupazione'. Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a febbraio sono state 10,2 milioni in crescita del 3,2%, nel 2016 erano state 9,8 milioni. In particolare, la variazione tendenziale è stata pari a -5,7% nel settore Industria e +47,5% nel settore Edilizia.

Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a febbraio è stato pari a 21,6 milioni, registrando una diminuzione pari al 49,9%rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, nel quale erano state autorizzate 43,1 milioni di ore. A febbraio rispetto al mese precedente si registra una variazione congiunturale pari al +13,2%. Infine gli interventi in deroga sono stati pari a 3,7 milioni di ore autorizzate a febbraio registrando un decremento del 48,4%rispetto a febbraio, mese nel quale erano state autorizzate 7,1 milioni di ore. La variazione congiunturale registra nel mese di febbraio 2017 un incremento pari allo 0,7% rispetto al mese precedente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Alitalia, Camusso: Coinvolgere Cassa depositi, poi socio europeo

Alitalia, Camusso: Coinvolgere Cassa depositi, poi socio europeo

"La nazionalizzazione non mi pare una buona idea", sottolinea la segretaria Cgil

Lavoro, cig giù a marzo, ma solo su anno. Csc: Ripresa in altalena

Ripresa tra alti e bassi, cassa integrazione cala rispetto 2016

Ma tra marzo e febbraio la richiesta delle imprese di accedere alla cig è salita del 10,4%

Corte dei Conti: "Una ripresa meno fragile. Cuneo fiscale 10 punti sopra la media Ue"

Corte dei Conti: Cuneo fiscale dieci punti sopra la media della Ue

Nel rapporto dei magistrati contabili il peso del Fisco: Le piccole medie imprese pagano il 25% in più delle concorrenti in Europa